Calcio, successo di Gubbio e Ternana, pareggia Perugia, perde il Castel Rigone

perugia_calcioPERUGIA – Vincono Gubbio (per 2-0 contro Barletta) e Ternana (3-2 contro la Juve Stabia), pareggia il Perugia (0-0 a L’Aquila) e perde il Castel Rigone (0-1 contro Ischia). Sono questi i risultati delle maggiori squadre umbre impegnate in questo fine settimana nei rispettivi campionati.

L’AQUILA-PERUGIA 0-0
La partita termina a reti inviolate. Un risultato che lascia qualche rammarico ad un Perugia che, nonostante l’inferiorità numerica, ha combattuto fino alla fine. Formazioni
L’Aquila: Testa, Pedrelli, Dallamano, Maltese, Ingrosso, Zaffagnini, Corapi(18′ st Gallozzi), Del Pinto, Pià, Frediani (38′ st Angelilli), De Sousa (1′ ST. Ciciretti) A disp. Addario, Scrugli, Gallozzi, Agnello, Ciciretti, Angelilli, Libertazzi All.: Giovanni Pagliari
Perugia: Koprivec , Comotto, Sini (26′ st Stillo), Filipe, Massoni, Scognamiglio, Sprocati (20′ st Mazzeo), Nicco, Eusepi, Sanseverino, Fabinho (34′ st Moscati). A disp. Stillo, Conti, Moscati, Carcione, Vitofranceesco, Henty, Mazzeo. All.: Andrea Camplone
Arbitro: Niccolo’ Baroni di Firenze
Assistenti: Matteo Benedettino di Bologna e Nicola Croce di Fermo
Ammoniti: 19′ pt Massoni, 14′ ST. SINI, 19 st Pedrelli, 32′ st Scognamiglio
Esplusi: 26′ st Koprivec

 

BARLETTA-GUBBIO 0-2
l Gubbio vince a Barletta con due gol nel primo tempo. Prima è Falzerano a capitalizzare in rete un assist di Addae. E poi è lo stesso Addae a realizzare la rete del raddoppio con un tiro dal limite. Nel finale espulso il ghanese Addae per somma di ammonizioni. E domenica al Barbetti è ospite il Frosinone. Formazioni
Barletta (3-5-2): Liverani; Guglielmi, Di Bella, Maccarone (46′ Ilari); Cane, Innocenti (78′ Campagna), Mantovani, Branzani (59′ Cicerelli), Pippa; La Mantia, Ganz. (A disp.: Vaccarecci, Cascione, Ferreira, Zigon). All. Orlandi.
Gubbio (4-2-3-1): Pisseri; Bartolucci, Tartaglia, Ferrari, Giallombardo; Addae, Boisfer; Schetter (77′ Laezza), Baccolo, Falzerano (60′ Caccavallo); Luparini (90′ Damiano). (A disp.: Gozzi, Moroni, Sarr, Falconieri). All. Roselli.
Reti: 23′ Falzerano (G), 37′ Addae (G).
Arbitro: Mainardi di Bergamo (Grieco di Macerata e De Meo di Formia). Espulso: 87′ Addae (G). Ammoniti: Innocenti, Pippa e Ganz (B); Addae (G).

 

CASTEL RIGONE-ISCHIA 0-1
Non basta un gran primo tempo al Castel Rigone che incassa il quarto ko nelle ultime 5 gare. Decide Alfano a metá ripresa. Con 7 assenti Fusi vara un 4-2-4 a trazione anteriore. Quarta sconfitta nelle ultime cinque gare per il Castel Rigone che avrebbe meritato almeno un pari contro l’Ischia. Decide un gol di Alfano a metà ripresa. Formazioni.
CASTEL RIGONE (4-2-4): Zucconi 6; Cangi 6,5, Gimmelli 6,5, Moracci 6, Santarelli 5,5; Bontà 5 (30′ st Calvi 5), Coresi 7; Agostinelli 6, Tranchitella 6 (17′ st Redi 6), Scappini 6,5, Cappai 6 (25′ st Liurni 6). A disp.: Speziali, Bonaiuti, Sbaraglia, Petterini. All.: Fusi 6.
ISCHIA (4-4-2): Mennella 6,5; Trofa 6, Mattera 6, Rainone 5,5, Tito 6; Armeno 6, Liccardo 6, Alfano 7, Muro 6 (21′ st Crimaldi 6); Cunzi 6,5, Spadafora 5,5 (1′ st Scalzone 6) A disp.: Taglialatela, Impagliazzo, Tricoli, Crimaldi, Petrucci, Falagario. All.: Porta 6.
ARBITRO: Pelagatti di Arezzo 6 (Santoro-Argentieri).
MARCATORI: 23′ st Alfano.
NOTE: spettatori 700 circa. Ammoniti: Bontá, Cangi, Santarelli, Liurni, Calvi, Coresi (CR), Rainone (I). Angoli: 6-3. Recupero: pt 0′, st 3′.

 

JUVE STABIA-TERNANA 3-2
“Quella di oggi è stata l’ennesima prestazione di carattere, contro una squadra che non merita affatto la posizione in classifica che occupa”. Attilio Tesser analizza la vittoria ottenuta nel finale di una gara combattuta contro la Juve Stabia: “Siamo partiti bene con il doppio vantaggio, poi l’espisodio dell’espulsione ed il loro gol allo scadare del primo tempo hanno cambiato gli equilibri. Nella ripresa – prosegue l’ex tecnico del Novara – abbiamo sofferto contro un avversario determinato, ma le nostre ripartenze erano pericolose e siamo riusciti a riportarci in vantaggio nei minuti finali”. Sul momento della squadra: “Abbiamo allungato la serie positiva, ma a ben vedere anche le altre vincono, quindi c’è da lottare con umiltà e senza pensare alla classifica. Già sabato contro il Lanciano sarà un’altra battaglia”. Formazioni.
Juve Stabia (3-4-1-2): Benassi; Lanzaro, Di Nunzio, Romeo (23′ s.t. Di Nardo); Zampano, Mezavilla (Cap), De Falco, Liviero; Baraye (9′ s.t. Falco); Sowe (39′ s.t. Montini), Doukara.
A disp: Viotti, Ciancio, Giandonato, Piccioni, Ghiringhelli, Parigini. All: Piero Braglia
Ternana (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Ferronetti, Farkas, Lauro; Gavazzi, Miglietta (34′ s.t. Fazio), Zito; Nolè (41′ p.t. Meccariello); Antenucci, Litteri (19′ s.t. Russo).
A disp: Sala, Paparusso, Maiello, Viola, Ceravolo, Avenatti. All: Attilio Tesser
Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo
Assistenti: Christian Bagnoli di Teramo e Marco Zappatore di Taranto
IV Ufficiale: Rosario Abisso di Palermo
Marcatori: 7′ p.t. Benassi (aut), 14′ p.t. Antenucci, 40′ p.t. Lanzaro, 30′ s.t. Doukara, 39′ s.t. Rispoli
Ammoniti: Miglietta, Gavazzi, Lauro (T), Lanzaro, Doukara (Js)
Espulsi: Farkas (T)
Spettatori: 2.822 (1.569 abbonati)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*