Calcio, Grosseto-Gubbio 1-2. Rimonta Luparini e Falconieri

Gubbio

GUBBIOcalciodi gubbiofans.it
Grosseto contro Gubbio. L’allenatore Roselli schiera il 5-4-1 ma con una sorpresa come prima punta: gioca Luparini, Falconieri va in panchina, mentre il nuovo arrivato Schetter finisce in tribuna. Il tecnico dei grossetani Acori opta per il 4-2-3-1. Partita che non decolla ma al 13′ si fa pericoloso il Gubbio con Caccavallo: un tiro-cross insidioso del napoletano finisce in area, però sbroglia la matassa Gotti, con Luparini in agguato. Il Grosseto è come imbrigliato, mentre il Gubbio cerca di farsi pericoloso con le due ali Falzerano e Caccavallo. Gara combattuta che si gioca maggiormente a centrocampo e non si registrano conclusioni a rete fino al 25′ quando l’ex Marotta penetra pericolosamente in area, ma salva in extremis Radi in chiusura.

Al 30′ punizione dai trenta metri con un tiro di Caccavallo, con la palla che finisce sopra la traversa. Al 32′ cross insidioso di Onescu in area, ma Tartaglia anticipa Ferretti pronto a scoccare il tiro a rete. Al 34′ ci prova invece Bombagi con un tiro dalla distanza, Pisseri si fa trovare pronto e in tuffo riesce a deviare la sfera in angolo. Al 40′ la partita improvvisamente si sblocca perchè il Grosseto passa in vantaggio: nasce tutto da una percussione di Onescu sulla fascia destra che pennella in area ospite un cross morbido e calibrato dove sopraggiunge Ferretti che trova una difesa rossoblù impreparata: il rifinitore biancorosso effettua uno stacco imperioso e di testa insacca la sfera sotto la traversa, con un estremo tentativo di Pisseri che si rivela innocuo.

Al 45′ grande giocata di Marotta che tira fuori il meglio del suo repertorio: l’attaccante napoletano si porta a spasso mezza difesa sul fondo, si avvicina verso l’area e con un colpo di tacco illuminante libera Ferretti pronto a scoccare il tiro a rete, ma salva in extremis Tartaglia. Nella ripresa il Gubbio pareggia (57′): una lunga rimessa laterale di Bartolucci trova impreparata la difesa biancorossa, Terigi si fa anticipare da Luparini che come un rapace si fionda sulla palla e con un tocco di destro di punta deposita la sfera in rete freddando il portiene Lanni: un tiro in diagonale con la palla che colpisce prima il palo interno per poi insaccarsi in porta.

Al 71′ Grosseto pericoloso: sugli sviluppi di una punizione di Ferretti in area, Marotta in tuffo con un colpo di testa gira la sfera a rete, ma Pisseri è prodigioso e in volo devia la sfera in angolo. Al 74′ viene espulso Baccolo per somma di ammonizioni: dopo un fallo su Obodo viene ammonito, ma protesta con l’arbitro e quindi viene espulso. All’ 81′ il Gubbio passa in vantaggio: un tiro sbagliato di Falzerano diventa un prezioso assist per Falconieri che in area supera in dribbling il portiere Lanni e insacca con destrezza la sfera in rete con un tocco di sinistro. La partita si chiude al 95′ con un guizzo di Ferretti che cerca la porta ma il suo tiro fulmineo fa la barba al palo.

Tabellino: Grosseto – Gubbio (1-2):
Grosseto (4-2-3-1): Lanni; Formiconi, Burzigotti, Terigi, Gotti; Perini, Ricci (70′ Obodo); Onescu (76′ Esposito), Ferretti, Bombagi; Marotta. (A disp.: Maurantonio, Biraschi, Colombi, Gioè, Giovio). All. Acori.
Gubbio (5-4-1): Pisseri; Bartolucci (79′ Laezza), Tartaglia, Radi, Ferrari, Giallombardo; Caccavallo (56′ Falconieri), Baccolo, Malaccari, Falzerano; Luparini (70′ Addae). (A disp.: Gozzi, Sarr, Giuliacci, Belfasti). All. Roselli.
Reti: 40′ Ferretti (Gr), 57′ Luparini (Gu), 81′ Falconieri (Gu).
Arbitro: Morreale di Roma 1 (Squarcia di Roma 1 e Di Monte di Chieti). Espulso: 74′ Baccolo (Gu). Ammoniti: Terigi (Gr); Bartolucci, Baccolo e Giallombardo (Gu). Spettatori: 766 (di cui 37 da Gubbio nel settore ospiti).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*