Foligno calcio in cattive acque finanziarie, Damaschi: “Si sapeva”

Chi ha comprato era perfettamente al corrente di quale fosse la situazione

Calcio in cattive acque finanziarie, Damaschi: "Si sapeva"
roberto damaschi

da Fabio Luccioli
DPreso atto delle notizie trapelate a mezzo stampa secondo le quali le difficoltà di gestione corrente della Società Città di Foligno 1928 ASD Srl sarebbero riconducibili alla precedente proprietà ed amministrazione si precisa che l’acquirente ben conosceva la situazione debitoria dell’azienda calcistica ed i suoi costi di gestione corrente, voci separate e non assimilabili tra di esse. Si precisa che l’atto Notarile ben specifica quanto qui asserito. Mal si comprende come possa essere una situazione pregressa ad inficiare l’operatività quando codesta amministrazione ha incassato sponsorizzazioni ereditate dalla parte cedente ed ha evidenziato le proprie difficoltà ancor prima di fare fronte ai primi impegni. Detto ciò non vi è nessuna volontà di farsi trascinare in una discussione sterile e di bassa lega, per tanto sono ad anticipare che sia il sottoscritto che alcuni soci presenti nella compagine sino al 15 Febbraio u.s. si riservano nelle prossime ore di prendere tutte le iniziative legali necessarie a difendere la propria immagine ed a ristabilire verità.

Foligno calcio in cattive acque

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*