Cainero d’argento in coppa del mondo in Kazakistan

Chiara CaineroAlmaty (Kazakistan) – Mamma Chiara torna in pedana ed è argento. Chiara Cainero, a cinque mesi dalla gravidanza, dopo aver vinto domenica scorsa a Laterina il 2° Gran Premio Fitav, è volata ad Almaty in Kazakistan per la seconda prova di coppa del mondo di skeet. La friulana, dopo il 71/75 in qualificazione, ha realizzato un ottimo 15/16 in semifinale come la tedesca Christine Brinker-Wenzel, che ha poi superato nel successivo spareggio, 19 contro 18, entrando così di diritto nel duello per l’oro e l’argento contro la fuoriclasse americana, oro a Londra, Kimberly Rhode, 16/16 in semifinale. Questa giornata, anche se la formula di gara attuale è diversa, è una replica della finale olimpica di Pechino, in cui Chiara fu oro, l’americana argento e la tedesca bronzo. Oggi ha vinto la Rhode, che ha infilato di nuovo un percorso netto nel duello con l’azzurra. Chiara è seconda con un doppio zero al 13° e 14° piattello di finalissima, “bicicletta” al primo doppietto della quarta pedana. La Brinker-Wenzel è terza battendo Katiuscia Spada, 16 contro 13.

La terza azzurra in gara, Simona Scocchetti è decima un 69/75, ad un solo piattello da un ipotetico spareggio per l’ingresso alle finali.

Prima giornata per lo skeet maschile, che domani mattina sparerà 3 serie da 25 e poi a partire dalle ore 10.30 italiane affronterà le fasi finali, prima la semifinale per i migliori sei della qualificazione ed infine i due duelli, quello per il bronzo e l’altro per l’oro e l’argento. Nei primi 50 piattelli a punteggio pieno il danese Jesper Hansen, l’austriaco Sebastian Kuntschik e il cinese Ying Xu. Il primo degli italiani è Riccardo Filippelli, 17° con 48/50, Cristian Eleuteri con 47 è 26 °, Ennio Falco sempre con 47/50 è 38°. I tre azzurri sono comunque tutti e tre in corsa, certo possono sbagliare poco o nulla ancora.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*