Block Devils, Vittoria in rimonta a Piacenza, ma prestazione deludente

Prova incolore dei bianconeri apparsa la brutta copia della squadra volitiva e determinata di quattro giorni fa contro Modena

Block Devils, Vittoria in rimonta a Piacenza, ma prestazione deludente
21ª giornata Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16. PalaBanca Piacenza, 28.02.2016

Block Devils, Vittoria in rimonta a Piacenza, ma prestazione deludente

Prestazione decisamente deludente della Sir Safety Conad Perugia al PalaBanca di Piacenza. I Block Devils si impongono al tie break, dopo essere stati sotto 2-1, con il fanalino di cosa della SuperLega e, complice la vittoria di Verona a Trento, vedono allontanarsi quasi irrimediabilmente il quarto posto al termine della regular season (manca solo l’ultimo turno di domenica prossima).

Ma, a prescindere da questioni strettamente di classifica, è l’atteggiamento ed il modo di stare in campo dei bianconeri che stasera non è andato bene. In campo contro la LPR c’era la brutta copia della squadra volitiva e determinata vista quattro giorni fa al PalaEvangelisti contro Modena. Poco carattere, poca attenzione, poca volontà nel chiudere le situazioni favorevoli, tanta confusione in diversi frangenti del match. Questi i Block Devils per almeno due set e mezzo (il primo, il terzo e metà del quarto). A sprazzi alcune buone trame, un Atanasijevic che in più frangenti si è caricato sulle spalle il peso dell’attacco bianconero (31punti per l’opposto serbo con il 51%), Birarelli e Buti efficienti in primo tempo, lampi al servizio (9 ace, ma anche 20 errori diretti).

Onestamente poco contro un avversario che invece quanto a spirito (nonostante le tante sconfitte e la “maglia nera” della SuperLega), determinazione ed anche qualità tecnica non ha assolutamente nulla da rimproverarsi con Zlatanov che, in barba agli anni che passano, ha dimostrato ancora tutta la sua classe e la coppia Perrin-Luburic ottima in fase offensiva.

Alla fine, bicchiere mezzo pieno, sono arrivati due punti e la vittoria dopo due sconfitte consecutive con Molfetta e Modena. Ma certamente, soprattutto in vista della post season, servirà un’altra Sir.

Sir che domani vola a Mosca dove mercoledì pomeriggio affronterà la Dinamo padrona di casa per il ritorno dei quarti di finale di Cev Cup. Dopo lo 0-3 maturato all’andata, serve la “partita perfetta” ai Block Devils. Ma serve soprattutto una prestazione importante per togliersi le scorie di stasera e guardare con ottimismo ai playoff.

LA CRONACA

Sette annunciati per Kovac con Fromm-Russell coppia di schiacciatori. Giuliani presenta invece Tavares-Luburic diagonale di posto due e Perrin in coppia con Zlatanov in banda, Papi e Lampariello i liberi ad alternarsi. Subito cinque punti per Atanasijevic (4-5). Vantaggio Piacenza dopo l’invasione del muro bianconero (8-7). Altri due per i padroni di casa (10-7). Fallo (dubbio in verità) fischiato a Tavares (11-10). Torna in parità il set grazie al servizio di De Cecco (13-13). Doppio vantaggio per Perugia grazie all’ace di Atanasijevic (16-18). Si va di cambio palla in cambio palla con Russell che mantiene il break di vantaggio (19-21). È l’ace di Tavaser a rimettere tutto in equilibrio (21-21). È il mani out di Fromm a portare la Sir al set point (23-24). Luburic porta il parziale ai vantaggi (24-24). Ancora l’opposto serbo di Piacenza (25-24). Il muro di Tavares su Fromm chiude (26-24).

Sull’onda set set vinto i padroni di casa partono a mille (3-0). Birarelli ed Atanasijevic accorciano (3-2), il diagonale di Fromm impatta e l’ace di “Mamba”, con la collaborazione del nastro, firma il sorpasso (3-4). Due di Buti e maniout di Russell (5-8). +4 Perugia dopo l’ace di De Cecco (7-11). Zlatanov accorcia (9-11), gli errori di Tencati e Luburic ristabiliscono il gap (9-14). Due per Fromm (10-16). Torna sotto la LPR con il muro di Luburic (17-20). Birarelli ed Atanasijevic fanno ripartire i Block Devils (17-22). Fuori Luburic, set point Perugia (18-24). Chiude Atanasijevic (19-25).

Parte ancora meglio Piacenza in avvio di terzo set con Tencati incisivo a muro (2-0). Parità dopo l’errore di Luburic (4-4). Fuori anche Russell (6-4). Confusione nella metà campo bianconera (7-4). Luburic mantiene inalterato il distacco (11-8). Rottura prolungata dei Block Devils con l’errore di Russell che porta il tabellone sul 14-9 LPR. Due di Atanasijevic ed uno di Russell (14-12). Nuovo break dei padroni di casa con Perrin e l’ace di Zlatanov (17-12). Ace per Buti (17-14). Ancora Perrin ed il muro di Tencati (20-14). Perugia pessima nei propri ottantuno metri quadrati (23-17). Il muro di Luburic chiude un parziale praticamente non giocato dai Block Devils (25-18).

C’è Kaliberda per Fromm in avvio di set. Si procede in equilibrio. Il contrasto vincente di Perrin dà il vantaggio a Piacenza (6-5). Out la pipe di Perrin, poi ace di Birarelli e poi contrattacco per Atanasijevic (8-11). Mette l’ace “Magnum” (9-13), imitato poco dopo da Zlatanov (11-13) ed anche da Kohut (13-14). Perrin pareggia con un bel contrattacco (14-14). Mette il naso avanti la LPR con il muro di Luburic su Atanasijevic (17-16). Fuori Zlatanov e Perrin (17-19). Scarica la rabbia Atanasijevic con l’attacco dalla seconda linea (20-23). È sempre l’opposto serbo di Perugia a mandare il match al tie break (22-25).

Sono la diagonale stretta di Russell e l’ace di Birarelli a dare il via alle ostilità (0-2). Kaliberda mantiene il +2 (3-5). Muro di Russell su Luburic (5-8). Si cambia campo con Perugia avanti di tre. Al rientro è Atanasijevic ad andare a bersaglio (5-9). Ancora “Magnum” in contrattacco (7-12). L’errore al servizio di Perrin porta Perugia al match point (9-14). Accorcia Luburic (11-14). Chiude nuovamente Atanasijevic (11-15).

IL TABELLINO

LPR PIACENZA-SIR SAFETY CONAD PERUGIA 2-3

Parziali: 26-24, 19-25, 25-18, 22-25, 11-15

Durata Parziali: 34, 27, 32, 28, 16. Tot.: 2h 17’

LPR PIACENZA: Tavares 3, Luburic 20, Tencati 7, Kohut 8, Perrin 20, Zlatanov 17, Papi (libero), Lampariello (libero), Ter Horst, Coscione, Patriarca. N.E.: Sedlacek, Cottarelli. All. Giuliani, vice all. Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 5, Atanasijevic 31, Birarelli 8, Buti 10, Fromm 8, Russell 14, Giovi (libero), Kaliberda 3, Tzioumakas, Elia, Dimitrov. N.E.: Fanuli (libero), Holt, Franceschini. All. Kovac, vice all. Fontana.

Arbitri: Massimo Florian – Marco Zavater

LE CIFRE – PIACENZA: 16 b.s., 5 ace, 45% ric. pos., 34% ric. prf., 48% att., 15 muri. PERUGIA: 20 b.s., 9 ace, 38% ric. pos., 26% ric. prf., 51% att., 5 muri.

Block Devils

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*