Block Devils già in viaggio! Prima tappa Duren!

All’indomani del successo in SuperLega contro Milano, è già partita stamattina la carovana bianconera per una lunga trasferta

Block Devils
Block Devils

Block Devils già in viaggio! Prima tappa Duren!

 

PERUGIA – Block Devils on trip! Giusto il tempo di disfare il borsone di ieri sera, al termine della vittoria del PalaEvangelisti contro Milano per la seconda di ritorno di SuperLega, che stamattina è già partita la Sir Safety Conad Perugia.

Comincia oggi una lunghissima trasferta per i Block Devils che prima faranno rotta in Germania a Duren, dove mercoledì è in programma il match d’andata del terzo turno di Cev Cup, e poi vireranno verso Trento dove sabato i ragazzi di Kovac scenderanno in campo per l’anticipo della terza giornata di ritorno di campionato.

Due impegni entrambi molto importanti e molto difficili per la squadra del presidente Sirci anche perché appunto contornati da lunghi viaggi da affrontare e quindi pochi allenamenti a disposizione. Dovranno fare di necessità virtù i bianconeri partiti al completo (sul pullman è salito anche il febbricitante Birarelli, ieri sera a riposo contro Milano), rinfrancati dall’ottimo inizio del 2016 e desiderosi di proseguire nel loro processo di crescita.

Tornando per l’ultima volta sulla vittoria di ieri contro la Revivre, ciò che più soddisfa in casa Sir Safety Conad, oltre ovviamente ai tre punti conquistati che hanno riportato Perugia al quarto posto in classifica, è stata la concretezza dimostrata in campo dove si è vista una squadra cinica, concentrata ed ordinata. E nella quale pur cambiando alcune pedine, vedi Elia per Birarelli e la coppia di martelli Fromm-Russell (con Kaliberda che ha osservato un turno di riposo), il risultato non cambia.

A chiudere la pagina Milano proprio “Conan” Elia e l’Mvp di ieri sera, il “Boss” Luciano De Cecco.

“È stato bellissimo abbraccio dei tifosi a fine gara”, spiega un raggiante Elia. “Mi ricordavo la delusione quando avevo giocato la prima giornata con Verona e mi sono tolto questo peso, ci tenevo. Per noi sono tre punti preziosi, in campionato venivamo dallo stop di Verona. Tra di noi ci siamo ripromessi di voler scalare posizioni e non possiamo perdere colpi. Ieri siamo stati cinici, con la giusta cattiveria nel tenere sotto un avversario comunque insidioso che non aveva nulla da perdere. Ora dobbiamo confermarci in Cev ed a Trento. A Duren cerchiamo la vittoria piena, consapevoli che andando avanti nella manifestazione il livello si alza. Poi penseremo a Trento dove sono in palio altri punti fondamentali per il terzo posto. Ma sempre una gara alla volta!”.

“Ho fatto il meglio che potevo per la squadra in un momento delicato di turnover”, spiega De Cecco. “Faccio i complimenti a tutti e soprattutto a Pupo (Elia, ndr) per la prestazione, non ci ha fatto sentire l’assenza del Bira (Birarelli, ndr). Stiamo capendo giorno dopo giorno l’identità di Boban (Kovac, ndr), il suo stile di gioco aggressivo. Pensiamo a lavorare con continuità, ad andare avanti così ed a migliorare ancora, senza dimenticare che quest’anno conta molto il cervello oltre al fisico. I  cambi nel sestetto con Milano? Ho cercato di far giocare tutti, non sovraccaricare magari Bata (Atanasijevic, ndr) in attacco e Christian (Fromm, ndr) che viene da un infortunio. Devo dire che è venuta fuori una bella prova di squadra e questo per un palleggiatore è bello. Di certo avere tante soluzioni anche dalla panchina è molto importante”.

Block Devils

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*