Primi d'Italia

Bisoli: “E’ la vittoria di tutti”

Le dichiarazioni a fine partita dei protagonisti del Derby dell’Umbria, disputatosi nel pomeriggio di sabato 24 ottobre 2015 presso lo stadio “LIbero Liberati” di Terni. Parla ai microfoni di Umbria TV il tecnico biancorosso Pierpaolo Bisoli dopo la bella quanto importante vittoria dei suoi nel Derby dell’Umbria contro la Ternana del collega Roberto Breda, grazie al rigore messo a segno dal “bomber” Matteo Ardemagni.

“Matteo oggi ha fatto una partita strepitosa, – afferma il tecnico romagnolo Pierpaolo Bisoli –  mettendo in campo tutto se stesso, facendo le sponde per i compagni, conquistandosi il rigore e mettendolo a segno. Dedico la vittoria ai miei ragazzi, ai miei tifosi, al mio presidente e alla mia famiglia perché quando non arrivano i risultati mi arrovello il cervello giorno e notte, 24 ore su 24 per il bene del Perugia. Oggi abbiamo raccolto i frutti dei tre mesi di preparazione. Ho visto giocatori sacrificarsi per il bene della squadra, due ’97 entrare in una partita delicata come il derby e affrontarla con una tranquillità da veterani. Il mio giudizio sulla squadra, dalla sconfitta contro il Latina alla vittoria di oggi, non cambia. Le tensioni sono tante e la voglia dei giocatori durante gli allenamenti e in campo è encomiabile. Sono convinto del nostro lavoro, accetto le critiche e già da domani mattina andrò in campo per mettere a punto alcuni errori visti oggi. Il derby era per noi la partita della rinascita, perdere sarebbe significato rimanere impantanati nella melma, con la vittoria ne siamo invece riusciti, a testa alta ma con le scarpe ancora sporche”.

Parla ai microfoni di Umbria TV l’attaccante milanese autore di una brillante prestazione condita dalla rete messa a segno dagli undici metri nel Derby dell’Umbria.

“Sono contento della vittoria e del mio goal soprattutto perché, data l’importanza della partita, ci tenevamo tutti a fare bene. Siamo veramente felici del risultato di oggi. Stavo bene fisicamente, – afferma il numero nove dei Grifoni – ed è anche grazie al supporto dei miei compagni che sono riuscito a fare un’ottima gara. Spero di continuare così perché siamo un bellissimo gruppo e non meritiamo, per l’impegno che mettiamo in settimana e al sabato, la posizione attuale della classifica. Al momento di calciare il rigore ti si annebbia il cervello, il cuore batte a mille e cerchi di concentrarti al massimo solo sugli undici metri. Il mister coinvolge sempre tutti nessuno escluso, ci tiene sempre tutti sull’attenti e oggi abbiamo tirato fuori gli attributi”.

Parla ai microfoni di Umbria TV il difensore centrale Massimo Volta, autore di una delle ormai consuete gare attente in difesa e pulite negli interventi sui giocatori offensivi avversari.

“E’ venuto fuori, finalmente, tutto il lavoro che abbiamo fatto nei mesi di preparazione. Non è stata una partita spettacolare ma una partita maschia, come si addice ad un derby. L’abbiamo preparata bene in settimana e siamo stati molto attenti sulle sponde di Avenatti per le imbucate degli esterni. Partita equilibrata e combattuta da entrambi le parti, l’episodio del rigore ci ha dato la possibilità di sbloccare una partita diretta verso lo 0 a 0. La Ternana con il cambio di allenatore ha fatto un grande salto di qualità e oggi ce ne siamo resi conto. Ora godiamoci la vittoria fino a domani”.

Parla ai microfoni di Umbria TV il tecnico trevigiano della Ternana Roberto Breda al termine della partita persa contro il Perugia per una rete a zero.

“Ci tenevamo a ottenere un risultato migliore nonostante noi abbiamo messo in campo una buona prestazione. Abbiamo provato a cercare la rete nel primo tempo rendendoci pericolosi un paio di volte, siamo stati attenti alle loro ripartenze ma purtroppo siamo stati sfortunati negli episodi. Come spesso accade sono quelli a decidere la partita, a partire dagli infortuni di Signorelli e Coppola fino ad arrivare al rigore fischiatoci contro. Usciamo comunque a testa alta e con la consapevolezza di essere squadra. Nel secondo tempo abbiamo poi perso lucidità, intestardendoci troppo nel cercare le sponde di Avenatti. Il Perugia è un’ottima squadra con giocatori di grande qualità. C’è molta rabbia per il risultato ma consapevoli di essere sul giusto cammino”.

Parla ai microfoni di Umbria TV il difensore centrale della Ternana coinvolto nell’episodio del calcio di rigore che ha dato un nuovo volto ad una partita che sembrava ormai destinata al pareggio.

“Il rigore fischiatomi contro è stato molto generoso e sicuramente è stata una partita molto combattuta, anche se nel primo tempo avremmo meritato il vantaggio. Una partita equilibrata fino alla fine che si sarebbe dovuta concludere con un pareggio, dispiace che per un episodio dubbio ci abbiamo rimesso i tre punti. Il Perugia è una buonissima squadra, molto difficile da affrontare”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*