Bisoli: “Dovremo saper soffrire”

Pierpaolo Bisoli è consapevole che il suo Perugia, dopo la netta vittoria contro il Como, sarà chiamato ad affrontare un impegno difficile sul campo del Pescara. Valutazioni che inducono alla prudenza nelle dichiarazioni, ma che non minano la volontà e la mentalità del tecnico biancorosso desideroso di ben figurare anche al cospetto di una delle “corazzate” della serie B.

“Tutti si aspettano un passo in avanti rispetto alla partita di domenica contro il Como, in cui abbiamo messo in campo una buona prestazione seppur commettendo alcuni errori nell’arco dei novanta minuti. Il Pescara è una delle favorite, se non la favorita, per ambire alle prime posizioni della classifica e ad una promozione diretta, ma il Perugia è determinato e scenderà in campo per fare la partita e non per limitarsi a difendere il pareggio. Mi aspetto un avversario con il dente avvelenato. Oddo è un ottimo allenatore che nella fase finale della precedente stagione ha dimostrato di avere ottime idee di calcio. E’ ancora giovane e la strada da percorrere sarà lunga, ma gli auguro il meglio. L’allenatore non si giudica solamente dai risultati ma negli anni e non per un paio di partite ben disputate. Il Perugia per vincere dovrà soffrire, anche in virtù delle maggiori capacità di palleggio dei centrocampisti del Pescara, ma con le nostre armi potremmo mettere in difficoltà l’avversario e portare a casa i tre punti”.

Andrea Profidia

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*