Biliardo, il circolo sportivo il KIWI diventa…maxi

biliardo

da Gino Goti
Sarà “Maxi KIWI” il Circolo sportivo di via Pievaiola, il tempio del biliardo non solo dell’Umbria, ma anche dell’Italia Centrale. Sono quasi terminati i lavori di ampliamento della già capiente struttura: la sala delle boccette passerà da quattro a sei biliardi, quella della stecca da due a quattro,
saranno sei anche i biliardi per il pool palla a nove, un biliardo con le sei buche tradizionali per boccette e stecca, lo storico biliardo inglese di fine ottocento per lo snooker, una sala riservata alle freccette e una sala meeting point con sei computer a disposizione degli ospiti del circolo. Una sala “televisiva” sarà riservata ad eventuali riprese di gare trasmesse dalle varie emittenti che dedicano spazio al biliardo.

La sala, oltre ad essere dotata di un biliardo di ultima generazione, avrà un impianto di illuminazione e di amplificazione, oltre alle tribune rialzate per il pubblico. Il Kiwi si è dovuto adeguare anche per far fronte alle numerose iscrizioni al Circolo dopo i successi delle sue squadre al campionato regionale e, soprattutto, nelle gare di Coppa dei Campioni svoltesi nel mese di maggio a Perugia.

Sarà una festa grande per l’inaugurazione del nuovo complesso con l’arrivo e l’esibizione di almeno sei “master” della sezione boccette provenienti dalle Marche e dalla Romagna, con due pluricampioni mondiali di stecca, con i più titolati esponenti italiani del pool palla a nove e della carambola a tre sponde.

Il Circolo Sportivo il KIWI, potrà ora ospitare gare anche internazionali, mentre è il allestimento un Torneo Triangolare di boccette tra Umbria, Marche e Romagna, idea nata dai campioni di boccette intervenuti al 1° trofeo il Kiwi: una gara vinta dall’umbro Alessandro Nadery contro i grossi nomi italiani delle boccette, rimasti affascinati dall’impianto di via Pievaiola, 166 a Perugia, vicino alla nuova sede del Corriere dell’Umbria e di fronte al cartello stradale di Strozzacapponi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*