BASKET Play-off C Regionale

jacopo anastasi(UJ.com3.0) Bella vittoria della Grifo Latte Prontogreen, che sconfigge nettamente Tolentino in gara due e rimanda ogni verdetto a gara 3, che si giocherà sabato sera alle 21.15 in terra marchigiana.
Intensità altissima fin dalle primissime battute. Ponte pressa selvaggiamente su tutti i ventotto metri costringendo Tolentino ad una gran quantità di palle perse che danno morale ai ponteggiani. Fatto tesoro degli errori commessi in gara uno, infatti, la Grifo Latte decide di spingere da subito sull’acceleratore cercando di mantenere elevati i ritmi e di attaccare con maggiore decisione il canestro avversario.
Come detto Tolentino fatica a superare la metà campo e quando lo fa è in affanno nel trovare la trama del gioco, optando spesso per soluzioni estemporanee, contrariamente alle direttive provenienti dalla panchina. Tonzani e Rufini si fanno trovare pronti in difesa sulle linee di penetrazione ed anche il resto della squadra ruota a dovere nelle situazioni di run and jump.
Capponi ed Alunni indovinano canestri pesanti da tre punti e Gionangeli attacca con decisione il cuore dell’area facendo valere il proprio atletismo. I grattacapi per la difesa ponteggiana arrivano dall’ottima front-line tolentinate che, quando innescata a dovere, non lesina pietà. Paoletti segna infatti con continuità da tre punti quando giunge da secondo rimorchio, mentre Francesconi fa letteralmente il vuoto a rimbalzo d’attacco. Agnani sceglie spesso di giocare con due lunghi mentre la Ponte schiera dei quattro atipici nell’intento dichiarato di pressare e correre, pagando tuttavia dazio nelle situazioni di rimbalzo difensivo e di difesa schierata, dove il tonnellaggio avversario frutta spesso copiosi dividendi.
L’inerzia è tuttavia saldamente nelle mani della Ponte, che raggiunge nel primo quarto il massimo vantaggio sul +17, prima che Francesconi riduca il gap a meno dieci con delle ruvide ed efficaci giocate in post basso. Anche Pelliccioni riesce a rendersi pericoloso in post e dai tre punti, ma il buon contributo di Budelli ed Anastasi, entrati dalla panchina, consente ai padroni di casa di tenere a bada i tentativi di rimonta ospiti. Con Torresi e Saviano gravati da problemi di falli Tolentino, condotta ancora una volta da uno stoico Francesconi, va al riposo sotto di nove punti.
I marchigiani iniziano la ripresa col piglio giusto, trovando in Pelliccioni e Paoletti i maggiori punti di riferimento dalla lunga distanza ma, pur attaccando con maggior ordine il pressing, devono alzare bandiera bianca quando Alunni infila ben quattro triple consecutive ad alto coefficiente di difficoltà che stroncano le speranze avversarie di rimonta. Capponi riesce a battere con continuità il proprio avversario dal palleggio mettendo poi in ritmo i concreti Gionangeli e Rufini. Oramai sotto di diciotto punti i tolentinati faticano a ritrovare il bandolo della matassa, Burini e Budelli segnano canestri importanti in penetrazione, mentre sull´altra metà campo l´attenta difesa su Torresi priva gli ospiti di un importante punto di riferimento in attacco.
Francesconi e Paoletti sono gli ultimi a mollare, sebbene la gagliarda difesa di Tonzani e Fiorini riduca sensibilmente gli spazi d’iniziativa dei lunghi marchigiani.
L’ultimo quarto è di puro ´garbage time´, col risultato ampiamente in archivio e la Ponte saldamente in controllo delle operazioni, che chiude arrotondando il vantaggio fino al + 25 finale.

Ponte Vecchio – Tolentino 88 – 63
Parziali: 22-13, 22-24, 24-20, 18-6
Arbitri:
Ponte Vecchio: Capponi 15, Alunni 25, Anastasi 8, Olivieri, Burini 8, Budelli 8, Tonzani 4, Gionangeli 8, Rufini 10, Fiorini 2. All. Agostinelli
Tolentino: Torresi 6, Samarzic, Scalzini, Francesconi 15, Crocetti, Pelliccioni 14, Paoletti 15, Lancioni 11, Saviano 11, Porfiri 2. All. Agnani

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*