Basket maschile: Orvieto Vince il IV° torneo Telematica Italia

Sisas Perugia pallacanestro batte Chiusi. comincia nuovo anno con vittoria

PALLON DA BASKET(umbriajournal.com) ORVIETO – Dopo la splendida presentazione della squadra avvenuta Venerdì 27, la città attendeva le prime conferme sul campo. Nonostante fossero solo amichevoli, alcune risposte importanti sono arrivate. E’ infatti l’Orvieto Basket ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio del Torneo Telematica. Dopo due giorni di grande basket, sono i ragazzi di coach Brandoni a vincere battendo 81 a 67 una mai doma Valdiceppo.
FInale meritata per i ragazzi di coach Traino, arrivata, dopo aver battuto nella prima giornata del torneo, la Stella Azzurra Viterbo ai supplementari. I padroni di casa, invece, sono arrivati in finale grazie ad un’ottima prestazione contro il Basket Gubbio di coach Pierotti.
Partita fisica e giocata su ritmi molto importanti, con la Valdiceppo che parte forte grazie alle iniziative del lungo Ramenghi alle quali risponde il giovane Rovere, autore di una grande prestazione (18 punti). Il primo quarto si chiude sul 22-21 per Orvieto grazie alle giocate di Ciriciofolo e di Marcante. Secono quarto che si apre mantenendo l’intero trend della partita. l’intensità la fa da padrona ed è Orvieto, reggendo egregiamente il ritmo imposto dai giovani ponteggiani, ad allungare grazie al capitano Lorenzo Negrotti, autore di 11 punti in un amen con 3 triple (11/17 da 3 alla fine per Orvieto), portando il risultato sul 46-38 all´intervallo. Secondo tempo che si apre con la risposta della Valdiceppo, grazie ad un ottimo Burini e all’ingresso dei giovanissimi Caridà e Cimarelli (classe 1998). Orvieto non demorde e chiude i conti grazie ad un preciso Rovere. A Ramona Morelli, responsabile marketing di Telematica Italia, il piacere di premiare  un emozionato Lorenzo Negrotti, al suo primo Trofeo con i gradi di capitano di DNB.
Valdiceppo – Orvieto 67-81
Parziali: 21-22, 38-46, 50-64, 67-81
Valdiceppo: Caridà 3, Santantonio 10, Burini 13, Meschini 6, Orlandi 2, Ramenghi 16, Cimarelli 2, Rath 7, Casuscelli 6, Serino, Urbini ne, Guede 2.
Orvieto: Trinchitelli, Ciriciofolo 11, Agliani 14, Rovere 18, Palmerini 10, Biagioli, Mirone 3, Frosinini, Marcante 6, Battistelli 2, Negrotti 10, Candido 6. All. Brandoni

Finale 3°/4° posto
Parziali: 20-7, 17-10, 20-7, 14-7
Nella finale per il 3°/4° posto sono i ragazzi della Stella Azzurra Viterbo ad aggiudicarsi la vittoria sul Basket Gubbio, privo di elementi importanti. Partita senza storia che vede Viterbo fuggire subito, non permettendo a Gubbio alcuna possibilità di recupero. Finirà 71 a 31 a favore della Stella.

Tabellini Semifinali:
Valdiceppo – Viterbo 69-65 dts
Parziali: 18-17, 15-10, 12-19, 15-14, 9-5
Arbitri: Curiotto e Regni
Valdiceppo: Meschini 13, Orlandi 3, Casuscelli 18, Burini 2, Santantonio 8, Ramenghi 8, Caridà 4, Rath 5, Serino 7, Cimarelli 1, Guede, Urbini. All. Traino
Stella Azzurra Viterbo: Giganti 15, Chiatti 8, Gori 16, Rogani 2, Basili 6, Ottocento 9, Rossetti 8, Brunelli, Bistarelli, Meroi, Piazzolla. All. Pasqualini
Partita giocata sul filo dell’equilibrio e a tratti nervosa. Viterbo dimostra di essere una squadra di categoria superiore grazie agli acquisti di Chiatti e Gori e alle conferme di Ottocento, Rossetti e Basili. FInale meritata per i ragazzi di Traino, più cinici e attenti nei minuti finali.

Orvieto – Gubbio
parziali: 26-16, 45-25, 66-29, 80-46
Arbitri: Posti e Leonelli
Orvieto: trinchitelli, ciriciofolo 9, agliani 6, rovere 10, palmerini 14, mirone 7, frosinini 1, montegiove, marcante 15, battistelli, negrotti 9, candido 9. All Brandoni
Gubbio: datsyuk, brunetti 9, venturi 4, fiorucci 7, arioli 18, mariucci, maurizi 3, pellegrini 5, paffi, All. Pierotti
Gara senza storia, che vede gli orvietani dimostrare la loro forza sin dalle prime battute. Gubbio, privo di elementi importanti come Cappannelli, perde dopo pochi minuti anche il proprio playmaker Mariucci (al quale vanno gli auguri di pronta guarigione da parte di tutta la società Telematica Orvieto Basket), rendendo ancora più facile il compito per Marcante e compagni, bravi ad amministrare un cospicuo vantaggio ottenuto già a metà tempo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*