Bartoccini Gioiellerie Perugia (A2F), bene il test di Rimini

Quasi due ore di grande pallavolo, dove le due squadre hanno dato il meglio in campo confrontandosi in pieno

Bartoccini Gioiellerie Perugia (A2F), bene il test di Rimini (foto Matteo Fabbri)

Bartoccini Gioiellerie Perugia (A2F), bene il test di Rimini

Battistelli SG Marignano – Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-2

(19-25, 25-21, 25-16, 24-26, 15-11)

Battistelli: Casillo (6), Bordignon (10), Battistoni (2), Markovic (18), Zanette (14), Saguatti (8), Gibertini (L), Gray (6), Nasari (2), Sgarbossa (ne), Giordano, Caneva (11). All.: Stefano Saja e Alessandro Zanchi.

Bartoccini: Puchaczewsky (2), Mazzini (1), Mancinelli (1), Fiore (9), Lotti (11), Garcia Zuleta (18), Klotar (1), Giampietri (L), Rimoldi, Barbolini (5), Repice (9), Pascucci (13), Santibacci (ne). All.: Fabio Bovari e Daniele Panfili.

 

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO (RN) – Quasi due ore di grande pallavolo, dove le due squadre hanno dato il meglio in campo confrontandosi in pieno. E’ quanto si è visto sabato sera a Rimini tra la Bartoccini Gioiellerie Perugia e la Battistelli SG Marignano in un importante test match pre campionato. Entrambe le squadre, infatti, si apprestano a disputare quello nazionale di pallavolo di serie A2 femminile.

Il test match è stato più che positivo per le perugine in virtù del fatto che il San Marignano è una formazione di alto livello (lo scorso anno era riuscita ad giocare anche i playoff per conquistare la promozione in A1) mentre quella delle ragazze di coach Fabio Bovari è una neo promossa. La Bartoccini è partita benissimo, gestendo al meglio il primo set. Nei due successivi la padrona di casa ha invertito l’andamento dell’incontro mentre nel quarto parziale Perugia è tornata a rifarsi sotto regolandosi con i vantaggi. Di alto agonismo anche il tie break dove la partita si è chiusa sul risultato di 15-11 (3-2 definitivo). Le due squadre hanno dato vita ad uno spettacolo interessante davanti ad un folto pubblico presente al palazzetto della città.

Martedì prossimo, alle ore 21, la Bartoccini sarà impegnata in trasferta al Pala DeAndrè nella prima edizione del Trofeo “Sergio Guerra”. Le magliette nere del presidente Patiti affronteranno l’Olimpia Teodora Ravenna, altra squadra neo promossa in serie A2. Un test match voluto fortemente dai padroni di casa. La squadra ravennate, infatti, vuole rendere omaggio al loro allenatore Sergio Guerra giocando contro quella perugina per ricordare i fasti della serie A quando l’Olimpia sconfisse la Sirio nel 1991 nella finale scudetto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*