Primi d'Italia

Automobilismo, il trofeo Turismo di Magione, i risultati

autodromo di magioneMAGIONE – Con due Porsche Gt3 e un’Afa 156 ai primi tre posti della classifica assoluta si è concluso il secondo appuntamento del Trofeo Turismo di Magione portando sul gradino più alto del podio la Porsche Gt3 del romano “Boga” vettura preparata dalla Bellspeed di Perugia, squadra che ha centrato anche il secondo posto assoluto grazie alla bella prestazione del romano Enrico Martini. Sul terzo gradino del podio invece è salito Fabrizio Caprioni al volante di una efficientissima Alfa 156 categoria Wtcc che nulla ha potuto però contro lo strapotere espresso dalle due Porsche della Bellspeed. Boga infatti dalla pole partiva a razzo e in breve prendeva un buon margine di vantaggio sul diretto antagonista e compagno di squadra Enrico Martini che in breve perdeva il contatto con il leader mantenendo comunque senza problemi la seconda posizione senza mai temere l’Alfa 156 di Caprioni che si installava stabilmente al terzo posto.

Un’altra Porsche invece, quella di Massimo Regni, si insediava in quarta posizione assoluta, mentre Giampiero Sensi con la Renault Clio Rs si insediava al quinto posto conquistando anche la vittoria di classe. Nel gruppetto delle Fiat Barchetta invece il campione in carica Federico Lilli prendeva subito il comando davanti al compagno di squadra Riccardo Nucci andando poi a vincere la propria classe, con Walter Lilli che si piazzava al terzo posto dopo aver pressato da Vicino Nucci senza riuscire però a superarlo con Federico Lilli invece, che grazie a questa vittoria di classe va al comando della classifica assoluta del trofeo.

In pista a Magione anche il Trofeo Mini Car che ha disputato due gare. Nella prima si imponeva Roberto Fredali, protagonista di una gara tutta all’attacco, in gara due invece la vittoria andava a Emilio Galiani che rimontava bene dalla quarta posizione di partenza.

Il prossimo appuntamento con l’automobilismo a Magione è per il 20 luglio con le gare organizzate dal Gruppo Peroni Race mentre il 3 agosto sarà la volta dei campionati italiani di velocità.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*