Unipegaso

Atletica Libertas Città di Castello secondo posto ai Campionati Italiani Assoluti

Giovanni Faloci un argento che lascia un po’ di delusione

Atletica Libertas Città di Castello secondo posto ai Campionati Italiani Assoluti

Atletica Libertas Città di Castello 2 posto ai Campionati Italiani Assoluti

Nel week-end appena trascorso si sono svolti a Trieste, i Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera. A difendere i colori di Città di Castello e dell’Umbria, erano presenti Giovanni Faloci in forza alle Fiamme Gialle e Alessio Dolciami della Libertas Orvieto, entrambi cresciuti nell’Atletica Libertas Città di Castello e ancor allenati dal tecnico Nazionale Lorenzo Campanelli.

Veniamo alla gara, nell’occasione Faloci ha conquistato un argento con la buon misura di 59,16 metri, dietro ad Hannes Kirchler, del gruppo sportivo dei Carabinieri che ha vinto con la misura di 60,50 metri. Come ha dichiarato lui stesso: “è un bellissimo argento, peccato non aver trovato la giornata giusta per prendere un oro che era alla mia portata”.

Diverse le soddisfazioni per Alessio Dolciami che conclude la gara con 42,33 metri.  Infatti, dopo un turno di qualificazione al di sopra delle aspettative che gli consente di guadagnarsi la finale a 12, complice anche l’emozione di gareggiare con i “grandi” dell’atletica Italiana, non riesce ad esprimersi ai suoi massimi livelli, ma rimane comunque soddisfatto per aver partecipato alla finale.

L’allenatore Lorenzo Campanelli: “c’è un pò di rammarico per non essere riusciti a prendere quell’oro che era alla portata, ma rimane comunque la soddisfazione per una stagione vissuta da protagonisti. Ci rimane ancora la speranza di un convocazione per i Mondiali di Londra di agosto, essendo tra i migliori 32 discoboli del mondo”.

Il Presidente Ugo Tanzi: “Siamo molto soddisfatti di questa stagione che ha visto gli atleti che crescono e sono cresciuti nell’Atletica Libertas Città di Castello, ai vertici dell’atletica Italiana in ogni categoria, a conferma della qualità del progetto tecnico e dello staff della società che ogni giorno alla pista di atletica si impegna per ottenere sempre dei buoni risultati e per far crescere nel migliore dei modi i ragazzi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*