ARRIVANO LE FINALI REGIONALI PER IL SETTORE GIOVANILE!

Torneo Nazionale Under 15 Maschile SIR Safety Perugia(UJ.com3.0) PERUGIA – Con l’arrivo del caldo, arriva anche il periodo più importante per il settore giovanile della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. I boys del direttore tecnico Romano Giannini e dei suoi collaboratori tecnici Marco Taba ed Andrea Piacentini sono pronti per disputare le fasi finali regionali dei rispettivi campionati di categoria dopo una lunga stagione molto positiva e con importanti aspettative. Nella categoria under 17 i bianconeri hanno sconfitto proprio ieri l’Intervolley Foligno con il punteggio di 3-0 nell’ultimo incontro della stagione regolare. Pur senza lo schiacciatore Maracchia e con il regista Piscella non al meglio della condizione, la squadra con in panchina la coppia Taba-Giannini ha disputato un match concreto e tecnicamente valido, dominando l’incontro e conquistando altri tre punti che hanno consolidato il primo posto in campionato. Scattano ora le final four che assegnano il titolo regionale con la Sir che sarà in campo la prossima settimana per gara 1 di semifinale contro Orvieto, giunto quarto in classifica. Nell’altra semifinale saranno di scena Città di Castello e Castiglion del Lago.

In under 15, dopo aver chiuso la regular season al primo posto, i piccoli Block Devils, che vedono alla conduzione tecnica la coppia Giannini-Taba, sono pronti per la semifinale regionale. In gara unica, domenica mattina al PalaGiontella di Bastia Umbra a partire dalle ore 10:00, i bianconeri affronteranno Città di Castello per cercare il pass per la finalissima del 25 aprile. Nell’altra semifinale di fronte Orvieto e Foligno.
L’under 14 della Sir, fiore all’occhiello dell’intero settore giovanile, dopo aver dominato il campionato vincendo tutte le gare di stagione regolare 3-0, è attesa da una semifinale regionale inedita con il Volley Giovanile Perugia, altra compagine della “famiglia Sir”. Gara 1 è in programma lunedì 22 aprile nella palestra di Borgo 1° Maggio di Bastia Umbra, mentre il ritorno venerdì 26 aprile al Capitini di Perugia. La vincente accederà alla finalissima contro la vincente dell’altra semifinale che vede in campo Città di Castello e Spoleto Accademy.
Chiusura dedicata ai più piccoli del settore giovanile.

In under 13, categoria sei contro sei, in semifinale regionale ancora un derby in famiglia tra Volley Giovanile Perugia e Assisi-Bastia, entrambe squadre del settore giovanile bianconero che hanno chiuso il campionato rispettivamente al secondo e terzo posto e che si sfidano il 29 aprile e l’8 maggio. Nell’altra semifinale in campo Città di Castello e Foligno. Restando in under 13, categoria tre contro tre, nel concentramento di semifinale regionale di nuovo due squadre a tinte bianconere: Sir Safety Perugia e Volley Giovanile Perugia, serie candidate alle finali nazionali in programma a Roma a metà giugno.

In under 12 misto infine, negli ottavi di finale regionali, i “piccolissimi” di coach Piacentini giocano contro San Giustino domenica 28 aprile alle ore 10:00 a Borgo 1° Maggio per accedere al turno successivo.
La chiosa del fondamentale momento della stagione nelle parole del direttore tecnico Romano Giannini:
“Possiamo sintetizzare questo momento dicendo che siamo arrivati con i nostri ragazzi alla “resa dei conti”! Dire che finora sono soddisfatto è riduttivo perché il mio interesse prioritario è sempre stato quello della crescita tecnica individuale dei nostri giovani atleti. Con Marco e Andrea, che ormai parlano il mio stesso linguaggio pallavolistico, vedere in tutto il lavoro settimanale la finalità di questi risultati delle squadre giovanili è il massimo della soddisfazione. È innegabile che tutti noi tecnici ambiamo prioritariamente a vincere, ma personalmente credo che il percorso sia la chiave. Non abbiamo fatto ancora nulla, in fondo siamo solo all’epilogo regionale, però tutto lo staff tecnico e dirigenziale credono fortemente che questi ragazzi potranno darci delle grandi soddisfazioni. Mi auguro personalmente che i protagonisti delle semifinali e finali che andremo a giocare in questo ultimo mese, cioè tutti i nostri splendidi ragazzi, tirino fuori i cosiddetti attributi, ma soprattutto giochino con il “sangue agli occhi” e quel pizzico di cuore che a questa generazione manca ”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*