Arcieri città di Terni terzo posto in finale Coppa Italia centri giovanili

Arcieri città di Terni terzo posto in finale Coppa Italia centri giovanili

Splendido terzo posto finale per gli “Arcieri città di Terni” chiudono nella finale della “Coppa Italia Centri Giovanili” giunta alla tredicesima edizione. L’ultimo appuntamento del calendario nazionale 2015 è andato in scena sabato e domenica scorsi ad Ascoli Piceno.

La Coppa Italia Giovanile mette in competizione le società che hanno svolto un lavoro mirato ed approfondito nello sviluppo dell’attività giovanile e che si sono guadagnate la possibilità di accedere alla manifestazione in base al ranking ufficiale del circuito di gare svolte durante il corso dell’anno.

La pattuglia ternana si è presentata sulla linea di tiro con Matteo Canovai, Simone Angeli, Melania Giardinieri, Anna Lucci, Matteo Santi, Francesco Sparnaccini e come prima riserva Elia Casalini. Questa la formazione scelta dai tecnici Matteo Ragni e Francesca Moretti coadiuvati dal responsabile dei tecnici Stefano Ragni e Ercole Moretti.

La gara si è svolta su una qualifica indoor a 18 metri (60 frecce). Due i piazzamenti di prestigio: il primo posto nella categoria Juniores di Matteo Canovai e il terzo negli Allievi di Francesco Sparnaccini. Terminata la qualifica si è delineato il tabellone degli scontri diretti (Match Round) a squadre, diviso in quattro gironi. Il Match Round si svolto su 24 frecce per scontro.

La corsa della squadra ternana si è fermata soltanto in semifinale. Nonostante questo gli “Arcieri Città di Terni” hanno conquistato un grande terzo posto alle spalle della Arcieri Decumanum Maximus che hanno battuto nel derby veneto di finale i campioni uscenti degli Arcieri Marano. Ancora un risultato di prestigio per la società ternana che quest’anno si è resa protagonista a settembre dell’organizzazione del Campionato Mondiale 3D.

Arcieri

Che il 2015 è stato un anno da incorniciare lo conferma anche la decisione dei tecnici della Nazionale d’inserire, Edoardo Scaramuzza, nella rosa dei giovani nazionali da seguire nei prossimi anni attraverso un progetto voluto dal Coni e Coni Trento e dalla Federazione Nazionale di tiro con l’arco chiamato “Progetto Talenti 2020” dove il fine ultimo è la ricerca, la promozione e lo sviluppo del talento dei giovani sportivi azzurri per traghettarli verso le prossime Olimpiadi del 2020.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*