Andrea Vescovi secondo nel campionato di Double Trap

Tra le squadre scudetto per i pugliesi de la Salentina

Andrea Vescovi secondo
Buona prestazione di Andrea Vescovi (Fiamme Oro) di Città di Castello.

Per il Double Trap nazionale il primo verdetto della stagione 2016 proclama Francesco D’Aniello Campione d’Inverno della specialità. Sulle pedane romane del Tav Valle Aniene il poliziotto di Nettuno, medaglia d’argento a Pechino 2008, si è cucito al petto lo scudetto stagionale firmando un’ottima competizione in cui si è distinto sui colleghi del comparto di Eccellenza con due 28/30, un 27/30 ed un quasi perfetto 29/30 nell’ultima serie.

Ed è stato proprio l’en-plein sfiorato nel fine gara ad assicurargli l’oro con il totale di 112/120, miglior punteggio assoluto davanti ai due 111 di Antonino Barillà (Marina Militare) di Villa San Giuseppe (RC) e Andrea Vescovi (Fiamme Oro) di Città di Castello (PG), appaiati in seconda posizione. Per determinare l’assegnazione dell’argento e del bronzo i due si sono affrontati in un lungo ed appassionate shoot-off, chiuso a favore del marinaio calabrese con il punteggio di 22 a 20.

Scudetto Invernale anche per Andrea Galesso tra gli Junior. Il veneto di Dolo è salito sul gradino più alto del podio con il totale di 102/120, miglior punteggio davanti a Antonio D’Angelis di Fondi (LT) e Jacopo Dal Moro (Fiamme Oro) di Selvazzano Dentro (PD), rispettivamente secondo e terzo con 100 +4 e 100 +3.

Per quanto le altre categorie, i titoli di Campione d’Inverno sono andati a Michael Rimo di Racale (LE) tra i Prima con 102/120, a Giuseppe Strafino di Veglie (LE) tra i Seconda con 100/120 +6, a Vito Colucci di San Michele Salentino (BR) tra i Terza con 93/120, a Maurizio Pasciuti di Latina tra i Veterani con 89/120 e Germano Di Spigno con 98/120 tra i Master.

Infine, lo scudetto Invernale a Squadre per le Società di Prima, Seconda e Terza categoria è stato appannaggio dei pugliesi del Tav Salentina, primi sul podio con il totale di 298/360 davanti ai siciliani de La Contea, argento con 297, ed ai padroni di casa del Tav Valle Aniene, bronzo con 294, mentre tra quelle delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato l’oro è andato al collo dei portacolori della Polizia di Stato con 332, seguiti da quelli della Marina Militare con 310 e da quelli dei Vigili del Fuoco con 176.

Presente nella struttura romana anche il Presidente della Fitav Luciano Rossi che ha premiato tutti i vincitori insieme al Direttore Tecnico del Double Trap Mirco Cenci e dai Consiglieri Nazionali Rosario Avveduto e Fabrizio Forti.

Andrea Vescovi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*