Altra sfida proibitiva per la 3M Perugia

Non sarà la gara interna contro la Pieralisi Jesi, in programma sabato 11 marzo ore 17.00 presso la palestra “A. Capitini”, a decidere il futuro della 3M Perugia. Il divario fra le due squadre c’è: la classifica rende merito al campionato delle marchigiane, seconde in classifica con vista playoff. Venticinque i punti di distacco fra le due contendenti, con le jesine che vantano un numero di vittorie più che doppie di quelle delle padrone di casa. Risultato scontato? “La classifica parla prima di noi – ammette alla vigilia il tecnico biancorosso Guido Marangi – ma non per questo scenderemo in campo battuti. Queste sono occasioni utili per testare la bontà del lavoro che stiamo svolgendo settimanalmente, in vista delle prossime sfide contro le dirette concorrenti. Anche un punto sarebbe preziosissimo”. Marangi contro Jesi cercherà di testare soprattutto lo stato di forma di Valentina Ciacca, ultima arrivata e designata a sostituire nel ruolo di opposto la partente Simona Fiorucci. Prevedibili quindi la seguenti coppie: Bertinelli-Ciacca, Santi-Pero, Bernardini-Rossit, con Mastroforti libero. Dall’altra parte il tecnico Sabbatini, dopo la recente sconfitta contro Corridonia, che ha ridimensionato i sogni di primato, riproporrà con ogni probabilità il 6+1 classico: Bara in regia e Diaz opposta, centrali Cerini e Marcelloni, schiacciatrici di posto quattro Da Col e Ciccolini, libero Galuppi. Dirigeranno l’incontro Elena Caponi e Ludovico Tullio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*