ALTOTEVERE, VOLLEY A1/M, IL POST VITTORIA CONTRO LA COPRA

Altotevere
Altotevere
Altotevere

(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – Forse in casa Altotevere qualcuno non ha dormito, l’adrenalina della gara di ieri era talmente tanta che non è stato semplice chiudere occhio ma la vittoria di ieri contro la Copra Elior non è un sogno ma è frutto del lavoro di due mesi e della grande voglia dei giovani biancorossi, orchestrati da un magnifico Corvetta, di voler ben figurare in serie A1 come è successo anche in A2. Capitan Van Walle s’è poi sobbarcato un grande lavoro offensivo ben coadiuvato da un Fromm abile a superare la difficoltà del primo set, da Rossi e Piano che hanno toccato tantissimo a muro, da un Dolfo chirurgico in attacco e concreto in seconda linea assieme alla tranquillità di Tosi che ha lavorato alla grande in ricezione e difesa. Andrea Radici, che assieme al suo staff aveva preparato al meglio la gara,  analizza lucidamente la partita:”Siamo contenti per l’approccio alla gara che è stato molto positivo da parte della squadra e questo ci ha permesso di giocare palla su palla il primo set, cercando di mettere quel qualcosa in più, leggi ace di Fromm nel finale, per portare a casa un parziale fondamentale nell’economia della gara. Nel secondo set ha pesato molto una rotazione che ci è costato il secondo set. Siamo stati bravi ad iniziare alla grande il terzo set, ad avere un’ottima correlazione muro-difesa, soprattutto sugli opposti che si sono alternati, che alla fine ha fatto la differenza. E’ naturale che la soddisfazione sia grande per tutto l’ambiente perché la era prestazione d’esordio ed è importante che si godano con noi questo momento anche le tante persone che ci vogliono bene. Da domani dovremo dimostrare di avere ancora più voglia di mettere mattone sopra mattone in allenamento per sfoderare poi prestazioni positive”.  Il direttore sportivo biancorosso, Valdemaro Gustinelli, loda tutti e ha una dedica particolare da fare:”Parto dal presupposto che nemmeno nel più fantastico dei sogni ci saremmo immaginati un epilogo come quello di ieri sera, alla prima di campionato, contro i vicecampioni d’Italia! Parlando di pallavolo giocata, c’è da sottolineare che la magia terminata con l’ultima palla contro Ortona la stagione scorsa è ripresa d’incanto ieri sera al Palakemon, perchè il gruppo rimane la componente fondamentale dei nostri risultati. Coach Radici e il suo ineguagliabile staff esprimono un verbo che oltre di tecnica è fatto di coesione e spirito di sacrificio. I nuovi arrivati si sono subito immedesimati in questa concezione e ,con l’arrivo dei nazionali, il lavoro e’ cominciato a scorrere fluido e la fiducia nei propri mezzi ha fatto il resto. Ovvio che per raggiungere risultati di tale spessore occorrono prestazioni individuali di grande qualità e senza voler togliere niente a nessuno mi piace sottolineare le prestazioni di Corvetta e Dolfo. Il “Corvo” ha giocato una gara magica per qualità tecnica, per gestione dei suoi schiacciatori, per forza mentale mentre Ludovico e’ stato bravissimo nel gestire questi ultimi 15 giorni non facili per lui, guadagnandosi fiducia del coach e dei suoi compagni. Nonostante le condizioni fisiche non fossero ottimali, ha fornito una prestazione di alto livello con un terzo set veramente suntuoso. Infine consentitemi di ringraziare il pubblico, per noi quella di ieri è una doppia vittoria, eravamo certi di riempire e divertire. Chiudo dedicando i primi tre punti della storia dell’Altotevere Città di Castello ad Andrea Ioan… Questi sono per te”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*