Allenamento da domani mattina per la Sir Volley Perugia di Gino Sirci

a prossima settimana, come detto, arriveranno i reduci di Rio

allenamento Sir Safety Conad Perugia

Allenamento da domani mattina per la Sir Volley Perugia di Gino Sirci Lunedì di riposo per la Sir Safety Conad Perugia. La squadra del presidente Sirci riprenderà la preparazione domattina con un fitto programma settimanale. Saranno gli ultimi giorni a ranghi ridotti per la formazione bianconera prima dell’arrivo dei nazionali (con l’eccezione di Berger) programmata per la prossima settimana, dunque è necessario recuperare bene le energie psicofisiche prima di intraprendere la “planata” verso la Supercoppa Italiana, primo appuntamento stagionale. Proprio in quest’ottica assume particolare rilevanza il lavoro fisico dei Block Devils.

E nessuno può farci addentrare meglio in questo argomento del nuovo preparatore atletico Alessandro Guazzaloca. “Ho avuto un primo impatto con la realtà di Perugia molto gradevole. Sia dal punto di vista ambientale che sotto l’aspetto professionale. Il gruppo si è presentato al via della preparazione molto concentrato, attento al lavoro ed alle nuove metodologie proposte. Di concerto con Boban (Kovac, ndr) abbiamo iniziato subito con il lavoro anche sulla tecnica per sviluppare quanto prima una sorta di volley giocato. Ed i ragazzi stanno rispondendo veramente bene”.  Tra assenti e chi si è presentato con infortuni più o meno importanti, il lavoro nelle prime settimane non è stato dei più agevoli.

Ma Guazzaloca sottolinea un particolare molto importante della rosa bianconera. “Questo gruppo, sia chi già c’è sia chi deve ancora arrivare, è una squadra dalle immense potenzialità fisiche e soprattutto con grandissimi margini di sviluppo.

Penso ad esempio a Chernokozhev, un ragazzo enorme di 212 cm per 115 kg che ha ampi margini sia sotto il profilo fisico che tecnico. C’è sicuramente da lavorare tanto, ma abbiamo dei ragazzi su cui impostare un lavoro molto interessante”.

La prossima settimana, come detto, arriveranno i reduci di Rio. Con i quali Guazzaloca svilupperà un tipo di lavoro particolare. “L’anno olimpico regala qualche settimana in più di lavoro quindi avranno qualche giorno di riposo dove staccare spina, poi saranno a Perugia in tempo utile per fare una piccola preparazione ad hoc che li porterà ad essere il più in forma possibile per la Supercoppa”. A proposito di Supercoppa…

“Come noto, purtroppo avremo qualche defezione come ad esempio Atanasijevic. Per quello che ci riguarda, la preparazione è stata impostata per avere un primo picco di forma in quel momento a differenza del solito. Per cui allenteremo la pressione un paio di settimane prima per arrivare al meglio alla Supercoppa. Poi ovviamente recupereremo con i dovuti interessi nella prima parte di stagione”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*