Acquasparta vince, ma la Graficonsul non sfigura

Non vince, ma convince. E’ così che può essere sintetizzata la prestazione della Graficonsul San Mariano al termine della gara con la CMP Acquasparta, chiamata al riscatto dopo il passo falso dell’ultima giornata. Nella tana della capolista imbattuta del campionato di serie C femminile, le atlete di coach Farinelli non sfigurano, ma, anzi, danno non poco filo da torcere alle avversarie. Ne è prova oggettiva l’andamento del primo set, che sia nei parziali intermedi che nel punteggio finale ha visto le sanmarianesi condurre e infine aggiudicarsi il parziale, imponendo il proprio gioco con soddisfacente determinazione. Coach Petrocchi non ci sta e nel secondo set è costretta a schierare la sua miglior formazione chiedendo di ripristinare l’equilibrio. Acquasparta parte convinta ed impone la sua forza aggiudicandosi il set nonostante la costante opposizione delle rossoblu della presidente Loletto. Nel terzo e nel quarto parziale il potente sestetto di Acquasparta conserva e l’inerzia delle operazioni e risolve la partita a proprio favore. Pur nella sconfitta il San Mariano rialza comunque la testa, buon segnale di ripresa in vista della prossima e durissima gara che sarà disputata in casa quando sarà attesa fra le mura amiche il Ponte Felcino secondo in classifica.

CMP Acquasparta – Graficonsul San Mariano 3-1 (23-25, 25-20, 25-18, 25-14)

Acquasparta: Muzi 16, Carboni 12, Leorsini 4, Catalucci 4, Tocca 2, Rosa 1, Cascianelli (L), Guerreschi 14, Palomba 10, Ubaldi 9, Brunetti, Burnelli, Paoletti (L). All. Consuelo Petrocchi.

San Mariano: Sacco 9, Urbani 9, Vergoni 6, Fanelli 5, Distante 3, Maggi 1, Vata (L), Vibi 2, Morarelli 1, Margaritelli, Burzigotti, Bosi (L). All. Roberto Farinelli

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*