AC Perugia, settore giovanile, riepilogo risultati di domenica 17 aprile

Nell'ultima gara in casa il Perugia di Ciampelli subisce una rimonta incredibile ed è costretto a cedere al Crotone 3-2

AC Perugia, settore giovanile, riepilogo risultati di domenica 17 aprile

AC Perugia, settore giovanile, riepilogo risultati, domenica 17 aprile

UNDER 17 SERIE A e B, PERUGIA-CROTONE 2-3

Perugia, 17 aprile 2016, ore 11 – antistadio “R.Curi” – 25^ giornata Campionato Under 17 Serie A e B Girone C

PERUGIA: Brugnoni, Lucaroni, Calzola, Achy, Riccio, Ceccuzzi, Montanucci, Settimi, Castelletti (43′ st Torregrossa), Carucci (31′ st Davoli), Qoku (27′ st Battistelli). A disp.: Niederwieser, Santini. All. Ciampelli

CROTONE: Caparro, Nebbioso, Sanna, Cistaro (34′ pt Diletto), Liviera, Alfano, Giannotti, Araldo, Calderaro (31′ st Senatore), Borello, Di Giorno. A disp.: Pettinato, Infusino, Campanile, Pascuzzi, Ceravolo. All. Lo Monaco

ARBITRO: Pragliola di Terni (Casagrande – Sabbiotti)

RETI: 2′ pt Castelletti (P), 17′ st Qoku (P), 20′ st Diletto (C), 27′ st (rig.) Borello (C), 43′ st Araldo (C)

NOTE: espulso al 8′ st Nebbioso (C) per comportamento scorretto, al 27′ st Lucaroni (P) per chiara occasione da gol. Ammoniti Castelletti, Ceccuzzi, Carucci, Sanna, Giannotti, Di Giorno

PERUGIA – Nell’ultima gara in casa il Perugia di Ciampelli subisce una rimonta incredibile ed è costretto a cedere al Crotone 3-2. Le due squadre non avevano più obiettivi di classifica e così ne è uscita una gara piacevole e spettacolare.

Dopo due minuti Ceccuzzi recupera palla a centrocampo e serve subito Castelletti che con una “puntata” di destro batte il portiere Caparro. Undicesimo centro per l’attaccante classe ’99. Il Crotone risponde con Calderaro che di testa colpisce il palo esterno alla sinistra di Brugnoni. Il Perugia comanda il gioco e alla mezz’ora potrebbe raddoppiare con Qoku che sull’uscita del portiere ospite manda alta dal limite dell’area. Prima del riposo Borello colpisce la traversa su calcio di punizione.

Nella ripresa Nebbioso si fa espellere per comportamento scorretto e il Crotone rimane in 10. Poco dopo Qoku è più preciso che nel primo tempo e con un colpo di testa sigla il 2-0 e il primo gol in questo campionato. È il 17′ e la partita sembra chiusa ma tre minuti dopo indecisione di Brugnoni favorisce Diletto che insacca da due passi riaprendo così la partita. Il Crotone ci crede e al 27′ Lucaroni ferma un avversario in area che gli costa l’espulsione per chiara occasione da rete e rigore. Borello è freddo e spiazza Brugnoni. Nell’ultima mischia finale Araldo raccoglie un assist di testa di un compagno e insacca il 3-2.

“Per impegno e serietà meritavamo un finale diverso – commenta amareggiato il tecnico Ciampelli – ci tenevamo a chiudere in casa con una vittoria. Per 65 minuti abbiamo tenuto in pugno la partita, poi un errore l’ha riaperta e ci siamo disuniti. Cercheremo di onorare al meglio il prossimo impegno a Bari anche se non sarà facile”.

PROSSIMO TURNO: Bari-Perugia, domenica 24 aprile (ultima giornata)

—-

UNDER 15, SANTARCANGELO-PERUGIA 1-3

Poggio Torriana (Rimini), 17 aprile 2016 – ore 11 – stadio “Olimpia” – 22^ giornata Campionato Under 15 Girone E

SANTARCANGELO: Forti, Ronci, Zammarchi, Chiadini, Fabbri, Guarino, Giacobbe, Pedrucci, Bucci, Bernardi, Camaj. All. Giolitto

PERUGIA: Miccio Di Muni, Biagini (6′ st Fratini), Miola, Materazzi (6′ st Lentini), Lo Piccolo (1′ st Metelli), De Angelis (28′ st Corbo), Venturi (1′ st Mancini), Tavanti, Cimmino, Benedetti. A disp.: Cerbini. All. Fuscagni I.

ARBITRO: Cacchi di Cesena

RETI: 16′ pt Pedrucci (S), 21′ st Metelli (P), 27′ st Benedetti (P), 38′ st Di Muni (P)

RIMINI – L’Under 15 di Fuscagni conclude con una vittoria il proprio campionato. Finisce 3-1 contro il Santarcangelo di Romagna con le reti di Metelli, Benedetti e Di Muni.

Ad andare in vantaggio però erano stati i locali con Pedrucci disputando un buon primo tempo. Nella ripresa un altro Perugia in campo, con più convinzione e cattiveria, ribalta il risultato prima con Metelli che insacca di rovesciata un cross di De Angelis, poi con il decimo gol stagionale di Benedetti lesto a risolvere una mischia in area, e infine con Di Muni che chiude i conti con un gran diagonale.

“Concludiamo questa stagione con una vittoria – spiega il tecnico Fuscagni – dopo un primo tempo in cui non ci siamo espressi al meglio, nella ripresa abbiamo messo più cattiveria e verticalizzato con più frequenza”.

Un bilancio su questa annata. “Sono soddisfatto – aggiunge – perché innanzitutto mi sono divertito e credo che sia stato lo stesso per i ragazzi. Il nostro obiettivo era quello di crescere a livello tecnico e caratteriale dando importanza solo in un secondo momento al risultato. Nel girone di ritorno ho notato questa crescita”.

Il Perugia chiude il campionato al 7° posto con 28 punti frutto di 8 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte.

UNDER 17 LEGA PRO, BOLOGNA-PERUGIA 3-1

Bologna, 17 aprile 2016 – ore 15 – stadio Comunale “Cavina” – 25^ giornata Campionato Under 17 Lega Pro Girone D

BOLOGNA: Colonna (1′ st Cavalieri), Grandini, De Lucca, Satalino, Saputo, Cocchi (27′ st Lelli), Martini (27′ st Balaj), Baietti (12′ st Tanoh), Pirreca (27′ st Sgobba), Tavolieri, Piccardi (36′ st Maddaloni). A disp.: Mutti. All. Collina

PERUGIA: Cucchiararo, Fracassini, Martinelli, Subbicini, Ranocchia, Ceccarelli, Orlandi (24′ st Bertolini), Lorenzini (33′ st Bulku), Gbale (10′ st Duranti), Barbarossa, Bietolini (10′ st Bagnolo). A disp.: Guerri, Parisi, Mezzasoma, Offidani, Brilli. All. Tomassoli

ARBITRO: Savorani di Lugo di Romagna (Serrano e Maiorana di Faenza)

RETI: 20′ pt Pirreca (B), 18′ st Duranti (P), 26′ st Tanoh (B), 36′ st Tavolieri (B)

BOLOGNA – L’Under 17 Lega Pro torna da Bologna con una sconfitta per 3-1 al termine di una gara ben interpretata sul piano del gioco risolta solo dalle individualità della squadra di casa.

Vantaggio del Bologna con Pirreca che realizza il nono gol stagionale. Il Perugia riesce a trovare il pareggio al termine di un’azione corale con Duranti che supera in uscita il portiere. È Tanoh a riportare avanti i padroni di casa realizzando il sesto gol in campionato. Chiude Tavolieri, per lui invece è il quarto centro, a pochi minuti dal termine.

“Peccato per il risultato – spiega a fine gara il tecnico Simone Tomassoli – perché sul piano del gioco siamo stati superiori al Bologna esprimendo buone trame di gioco. Alla fine la differenza l’ha fatta la loro individualità”.

Con questo risultato il Bologna consolida il quarto posto con 49 punti, il Perugia rimane a 13.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Arezzo, domenica 24 aprile (ultima giornata)

AC Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*