AC Perugia Calcio, Playoff, gli Allievi Serie A e B battono la Juventus a Vinovo

VINOVO – L’impresa è stata compiuta. Al termine di 100 minuti (80’ regola-mentari più 20’ di supplementari) davvero incredibili i ragazzi del tecnico Davide Ciampelli battono ai calci di rigore la Juventus di Felice Tufano. Decisivo il portiere Alessandro Alunni che para 3 rigori facendo esplodere di gioia tutto il gruppo.
Partita emozionante con i Grifoni sempre in vantaggio ma sempre raggiunti nei minuti finali con i bianconeri mai persi d’animo.
I locali partono bene e sfiorano il vantaggio con Kean ma sono i biancorossi a passare in vantaggio con Acatullo che in spaccata corregge in rete un cross dalla sinistra di Visconti. La Juventus reagisce, prima con Morselli che di testa colpisce il palo, poi con Kean che spreca a due passi da Alunni. Il pareggio è nell’aria e lo realizza Kean, al 33’, su assist di Bove. L’assedio Juve si ferma sulla traversa di Manicone allo scadere del primo tempo.
Nella ripresa i ragazzi di Ciampelli prendono coraggio e mettono alle corde i locali tornando nuovamente in vantaggio sugli sviluppi di un corner bianconero che Alunni sventa di pugno, contropiede di Rondoni che salta un avversario e serve l’accorrente Buzzi che con un pallonetto supera l’ex grifone Vitali. I bianconeri, dicevamo, non demordono e trovano il 2-2 an-cora con Kean servito da Beruatto, che poco prima aveva colpito un altro palo.
Le squadre accusano un po’ di stanchezza e si va così ai supplementari. Prima dello scadere del 1° supplementare Perugia di nuovo in vantaggio con Rondoni che sull’uscita non buona di Vitali deposita in rete da due passi. Con la stanchezza sale il nervosismo con una piccola rissa subito sedata dall’arbitro. Quando il sogno sembra stia per realizzarsi ci pensa Ndiaye con un gran tiro a strozzare l’urlo di gioia siglando il 3-3.
Ai rigori il grande protagonista è Alunni che ne para 3 su 7.
Ora sì che è davvero finita!
Nella nostra pagina facebook potete trovare alcuni momenti della vittoria.

Domenica 31 maggio 2^ turno play-off contro la vincente di Chievo-Parma (gara in corso). In caso di vittoria del Chievo si giocherebbe fuori casa, all’antistadio “R.Curi” se vincesse in Parma.
A fine gara le congratulazioni del Presidente Santopadre: “È appena terminata una partita emozionante per il nostro settore giovanile. Un gruppo di ragazzi di Perugia e della provincia di Perugia ha eliminato la Juventus ai playoff nella fase eliminatoria del campionato degli Allievi Nazionali e dentro di me riflettevo su una cosa. Ma quanto è forte il senso di appartenenza nei confronti di questa meravigliosa squadra. Ma quanto è bello e importante raggiungere certi risultati con dei giocatori che amano la squadra della propria città.
E poi mi dico e mi domando. Ma quanto sono orgoglioso di essere il vostro Presidente?
A tutti i giovani continuo a ripetere la stessa cosa: amate il Perugia. Siete il nostro futuro e siete la nostra certezza. E vinceremo ancora tutti insieme.
Adesso…a martedì!

JUVENTUS: Vitali, Wang Yi (40′ st Eleuteri), Vogliacco, Curovic, Beruatto (24′ st Coccolo); Bove (36′ st Ndiaye), Conti (10′ st Scapin), Monteleone (5′ pts Ciarmela); Morselli, Manicone (1′ sts Mancini), Kean. A disp.: Del Favero, Ferrando, Bresciani. All. Felice Tufano
PERUGIA: Alunni, Bianchi M. (2′ st Achy), Trequattrini, Polidori, Paparelli, De Iuliis (36′ st Ceccuzzi), Buzzi, Rondoni, Acatullo (34′ st Vicaroni), Salvucci (15′ st Bianchi J.), Visconti (3′ sts Calzola). A disp.: Lillacci, Tirinannzi, Romagnoli, Castelletti. All. Davide Ciampelli.
ARBITRO: Gualtieri di Asti
RETI: 20′ pt Acatullo (P), 33′ pt e 23′ st Kean (J), 18′ st Buzzi (P), 9′ pts Ron-doni (P), 8′ sts Ndiaye (J)
NOTE: ammoniti Curovic, Manicone, Polidori, De Iuliis, Rondoni. Sequenza rigori: Bianchi J. (gol), Ndiaye (fuori), Paparelli (gol), Mancini (gol), Vicaroni (fuori), Bresciani (gol), Trequattrini (gol), Scapin (gol), Polidori (fuori), Kean (parato), Rondoni (fuori), Ciarmela (parato), Ceccuzzi (gol), Vogliacco (parato).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*