A Perugia pareggio tra Grifo e Livorno, segna Jelenic e pareggia Fabinho

Il Livorno esce dal “Curi” con  un pareggio per 1-1 segnato dai gol di Jelenic e Fabinho. Gli amaranto hanno giocato una buonissima gara e solo una punizione deviata dalla barriera ha regalato il pari agli umbri. La prima parte di gara del Livorno è perfetta con un gol di Jelenic, una rete annullata per fuorigioco molto dubbio ed un palo. Panucci si presenta con Vantaggiato di punta e Jelenic a sostegno. Il centrocampo a supporto con Biagianti e Pires. Il Livorno crea tantissimo e mette più volte in difficoltà la retroguardia umbra. Vantaggiato è scatenato: segna al 5’ con un tocco sotto misura ma il segnalinee annulla ra molti dubbi. Poi ancora il Vanta è scatenato scarta due avversari, entra in area, è steso e Jelenic la mette sotto la traversa. Poi ancora il toro brindisino colpisce il palo con un sinistro al volo.

Nel secondo tempo Perugia all’assalto ma pochi rischi per Mazzoni. Anzi è il Livorno a sfiorare il raddoppio in contropiede con Pires e Jelenic. A soli otto minuti dal termine però arriva una punizione di Fabinho (dubbia)  che deviata dalla barriera si insacca per l’1-1. (p.nac) (LIVORONO CALCIO)

[divider]

PERUGIA: Koprivec, Faraoni, Nielsen (12′ st Lanzafame), Goldaniga, Nicco (29′ st Falcinelli), Fabinho, Crescenzi (1′ st Parigini), Fossati, Giacomazzi, Mantovani, Ardemagni. A disp.: Amelia, Hegazi, Lignani, Fazzi, Rizzo, Comotto. All. Camplone

LIVORNO: Mazzoni, Gemiti, Bernardini, Emerson, Moscati (23′ st Dokovic), Lambrughi, Jelenic, Maicon, Vantaggiato (44′ st Galabinov), Biagianti (33′ st Luci), Appelt Pires. A disp.: Cipriani, Strasser, Empereur, Belingheri, Ceccherini, Remedi. All. Panucci

ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli (Di Vuolo di Castellammare di S. – Paiusco di Vicenza)

RETI: 11′ pt Jelenic, 37′ st Fabinho

NOTE: 11.640 spettatori di cui 4.421 paganti. Incasso non disponibile. Ammoniti Lambrughi, Emerson, Mantovani.

 


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*