700 i partecipanti alla 1a edizione di Forza e Coraggio Challenge

Sono scesi in campo anche i medici che curarono Giacomo Sintini dalla leucemia

“Sono entusiasta del successo ottenuto dalla prima edizione di Forza e Coraggio Challenge, e subito ci metteremo al lavoro per l’anno prossimo, migliorandoci sempre di più”. Questo dice
Giacomo Jack Sintini dopo la straordinaria giornata organizzata dalla sua Associazione, quale occasione per raccogliere fondi per la ricerca, ma soprattutto per far sentire la vicinanza a quanti stanno affrontando la battaglia contro la malattia.
Oltre 700 le persone che hanno preso parte alla camminata di tre kilometri per le vie del centro storico di Perugia, e 150 gli atleti che hanno invece corso i 10 kilometri competivi; una gara che ha ricevuto il consenso degli atleti, che hanno apprezzato il tracciato e la organizzazione.Vincitori della prima edizione della Forza e Coraggio Challenge sono stati Enrico Costanzi della società Runners San Gemini , mentre tra le donne si sono classificate a pari merito Laura Mosconi (Atl Capanne) e Paola Garinei (Atl Avis Perugia). Mischiati tra i partecipanti alla camminata anche i medici che curarono e guarirono Sintini da un linfoma, il prof Brunangelo Falini e il Dr.Flavio Falcinelli, della struttura complessa di Ematologia del S.Maria della Misericirdia,
“Tutti hanno compreso lo spirito dell’iniziativa – ha detto ancora Sintini-, vedere tanti bambini, famiglie, giovani e persone di tutte le età indossare la t-shirt ufficiale della manifestazione e partecipare per uno scopo comune è stato un segnale grandissimo per le Istituzioni e per i cittadini’.

Nella sola giornata di oggi l’associazione di Giacomo Sintini ha raccolto 3500 euro frutto di donazioni spontanee dei partecipanti alla Corsa a conferma della generosità della gente che nutre sentimenti di stima ed affetto verso un campione dello sport e della solidarietà come Sintini.
“Voglio ringraziare tutti coloro che sono intervenuti all’evento è che hanno dato un contributo di sostegno alla ricerca a favore della struttura di Ematologia dell’ospedale S.Maria della Misericordia. Il mio ringraziamento – ha concluso Sintini- va esteso ad istituzioni , sponsor che hanno patrocinato l’iniziativa e volontari dell’associazione Borgo Bello che ci ha ospitato”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*