Motori, l’Autodromo dell’Umbria si rinnova e pensa in grande

Autodromo dell'Umbria

Nell’impianto di Magione nuovo asfalto e numerose migliorie. Presentato il calendario gare – Alberton: Abbiamo piani ambiziosi per il futuro. Campi: Rilanciamo lo sport ma aperti a tutto

(umbriajournal.it) by Avi News MAGIONE – Ancora poche settimane e l’Autodromo ‘Mario Umberto Borzacchini’ (Amub) avrà tutte le carte in regola per tornare ai fasti delle origini. Si avviano, infatti, alla conclusione le opere di ristrutturazione e ammodernamento dell’impianto di Magione che hanno già permesso, innanzitutto, la posa di un nuovo manto di asfalto su buona parte dei 2,5 chilometri del circuito. L’Autodromo dell’Umbria sarà insomma, a breve, in grado di ospitare competizioni automobilistiche e motociclistiche anche di alto livello.

La presentazione. In quest’ottica di rilancio della struttura, di cui l’Automobile club (Aci) di Perugia è socio di maggioranza, mercoledì 15 marzo si è tenuto a Magione un incontro per presentare le innovazioni apportate e quelle in fase di completamento, il ricco calendario di gare per il 2017 e gli obiettivi che la dirigenza dell’Amub si è posta con questo investimento, per adesso, di circa 400mila euro. A illustrare i dettagli sono stati Ruggero Campi, presidente dell’Aci Perugia, Giorgio Alberton e Roberto Papini, rispettivamente presidente e amministratore delegato dell’autodromo. Presenti anche Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria, Giuseppe Chianella, assessore alla sicurezza stradale della Regione Umbria, e Giacomo Chiodini, sindaco di Magione. A quest’ultimo gli amministratori dell’impianto hanno consegnato 800 euro frutto delle donazioni raccolte negli ultimi mesi destinati ai 150 sfollati dalle aree colpite dal sisma che il comune lacustre ospita tutt’ora.

“Piani ambiziosi per il futuro”. “Abbiamo piani ambiziosi per il futuro – ha commentato Alberton –. A medio lungo termine puntiamo a rendere il nostro autodromo tra i più ambiti d’Italia. Non penso solo allo sport, fondamentale, ma anche ad altre attività: in primis, l’educazione alla sicurezza stradale a tutti i livelli”. “L’Amub – ha sottolineato Campi – è una struttura unica in Umbria e tra le poche del suo genere nel centro Italia. Svolge una funzione di stimolo per lo sport motoristico ma può accogliere senza problemi ogni tipo di manifestazione, con un’apertura quindi al sociale e al territorio. Ci siamo presi un grande impegno ma siamo convinti che la nuova governance, appassionata e responsabile, raggiungerà tutti gli obiettivi”.

Tutti i lavori. Nel dettaglio, i lavori hanno interessato la risistemazione dell’asfalto (già terminata in 1,6 chilometri di pista) e permesso di realizzare nuovi cordoli nelle curve, migliorare le vie di fuga, sistemare la segnaletica, l’ingresso e l’uscita dei box. Impianti e servizi nuovi sono stati, poi, realizzati nei paddock. “Sono le aree – ha spiegato Papini – dove i team sostano per giorni e per cui devono essere il più possibile accoglienti. Abbiamo poi sistemato l’area tecnica e il parco didattico dove opera il Centro nazionale di educazione alla sicurezza stradale che lavora quotidianamente con bambini, giovani e meno giovani”. Lavori sono stati, infine, ultimati nell’area off road dove si sono già svolte gare di motocross. “Sono in corso o in programma – ha aggiunto Alberton – lavori di ristrutturazione all’ingresso, alla zona premiazioni, alla sala briefing e a quella dedicata alla direzione di gara. Sarà anche attivo un nuovo sistema di cronometraggio con intertempi subito visibili”.

Le gare in programma. I primi piloti a poter usufruire di queste migliorie saranno i centauri che domenica 19 marzo prenderanno parte al ‘Trofeo centro Italia velocità’ organizzato proprio sulla pista di Magione. Sarà questa la prima di una lunga serie di gare: tra quelle già in programma, 13 date interesseranno le automobili, anche storiche, a partire dalla ‘Historic challenge classic E 500’ il 26 marzo, e cinque le motociclette. Previsti anche campus per bambini che si vogliono avvicinare al motociclismo sportivo.

Il commento di autorità e istituzioni. “I lavori eseguiti – ha dichiarato Ignozza – permetteranno all’autodromo di presentarsi come uno dei più belli dell’Italia centrale. L’automobilismo e il motociclismo si devono riappropriare di questa struttura e, in questo senso, mi impegnerò con i vertici nazionali del Coni”. “L’Amub – ha concluso Chianella – è fondamentale per l’Umbria in un’ottica di sviluppo economico e di promozione del turismo sportivo, ma ha anche la caratteristica di essere finalizzato alla formazione sulla sicurezza stradale”.

Nicola Torrini

 

CALENDARIO GARE

 

AUTO

26 marzo – Historic challenge classic E 500

9 aprile – Individual races attack

30 aprile – Bmw 318 racing series & Historic challenge classic E 500

21 maggio – Bmw 318 racing series & Historic challenge classic E 500

8 giugno – Modena 100 ore classic (regolarità storica)

25 giugno – Bmw 318 racing series & Historic challenge classic E 500

30 luglio – Campionati italiani & Ferrari club Italia & Supercup

17 settembre – Bmw 318 racing series & Supercup

15 ottobre – Bmw 318 racing series & Supercup & Historic challenge classic E 500

29 ottobre – Individual races attack

5 novembre – Bmw 318 racing series & Historic challenge classic E 500

19 novembre – Individual races attack

3/4 dicembre – 100 miglia di Magione & Supercup & 2 ore storiche di Magione

 

MOTO

19 marzo – Trofeo centro Italia velocità

1/2 aprile – Trofeo centro Italia velocità

8/9 luglio – Civ Jr

2/3 settembre – Internazionale supermoto

9/10 settembre – Trofeo centro Italia velocità

 

CAMPUS FMI

19/20/21/22 giugno

17/18/19/20 luglio

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*