Il 17 e 18 settembre al Gherlinda c’è lo Sport village #forzaecoraggio

gherlinda

Evento organizzato da associazione Giacomo Sintini in collaborazione con Coni Umbria – A Ellera di Corciano stand e campi pratica. Domenica 18 corsa di beneficienza a Perugia

(umbriajournal.com) by Avi News CORCIANO – Per due giorni, sabato 17 e domenica 18 settembre, il centro intrattenimento Gherlinda si trasformerà nello Sport village #forzaecoraggio dove chiunque potrà approcciarsi alla disciplina sportiva che più lo interessa o incuriosisce. Grazie all’iniziativa dell’associazione no profit ‘Giacomo Sintini’, realizzata in collaborazione con il Coni Umbria, decine di federazioni e associazioni sportive della regione allestiranno nella struttura di Ellera di Corciano i propri stand informativi e dei campi pratica per far conoscere al grande pubblico i vari sport che si possono praticare in Umbria, dai più popolari ai meno noti, e, magari, per fare avvicinare e appassionare ragazzi e adulti alle diverse discipline. Sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 20 e la domenica dalle 15 alle 20, ci si potrà liberamente esercitare, solo per fare un esempio, nel baseball o nel golf, in appositi gonfiabili e campi, con simulatori di tiro a volo o nel lancio delle freccette, nella scherma o nel gioco delle bocce. Non mancheranno, ovviamente, campi da calcio e pallavolo e, all’esterno, verrà anche allestita una pista per il motocross.

#forzaecoraggiochallenge. Sempre nell’ambito della manifestazione, in Borgo XX Giugno, a Perugia, la mattina di domenica 18 settembre, si svolgerà la seconda edizione della corsa benefica #forzaecoraggiochallenge. Due i percorsi, competitivo e non, su cui si potranno cimentare atleti e normali cittadini. I partecipanti indosseranno particolari pettorine sulle quali scrivere le proprie esperienze personali o familiari legate a una malattia per condividerle con tutti. Finalità dei due eventi è, infatti, innanzitutto, la raccolta di fondi per la ricerca contro il cancro da destinare all’equipe di Brunangelo Falini, direttore dell’unità di Ematologia dell’Azienda ospedaliera di Perugia. Altro obiettivo è quello di promuovere l’attività sportiva e le sane abitudini in larghi segmenti della popolazione.

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*