La 3M Pucciufficio Perugia piega Trevi e vede la “salvezza”

La 3m Pucciufficio Perugia restituisce alla Lucky Wind Trevi la sconfitta subita all’andata e con il risultato di 3-0 distanzia di undici punti la quartultima posizione e mette una seria ipoteca sulla salvezza, ad otto giornate dalla fine. E’ stata una partita per certi versi strana con le ospiti che partono meglio nei primi due parziali per poi subire la rimonta biancorossa, mentre nell’ultimo set accade il contrario con le ragazze di Brighigna che agguantano i tre punti ai vantaggi. Sestetto base nel Trevi con Bosi inverte i ruoli di Pistocchi, schierata opposto, e Casareale in banda con Compierchio. Pietrolati in regia, Ceppitelli e Della Giovampaola centrali, Ciancio libero.. Dall’altra parte della rete ritrova il campo Bertinelli, dopo quarantacinque giorni di stop, Barneschi opposto, Rossit e Castellucci schiacciatrici di posto quattro, Testasecca e Bigini centrali, chiude Mastroforti libero. Al primo time out tecnico leggero vantaggio delle ospiti (7-8), ma alla ripresa del gioco Castellucci in pipe pareggia i conti. Le trevane continuano ad avere un elastico di due punti (14-16), ma le biancorosse riportano sempre in asse il parziale. L’ultima parità è sul 18-18, poi tocca alle perugine trovare il primo consistente vantaggio e condurre a termine il set (25-21). Si riparte con una ricezione fallosa delle locali e Trevi si porta sul 2-7, il distacco rimane invariato fino al 14-18 quando Brighigna, dopo aver strigliato la squadra, fa entrare Piccari per una evanescente Castellucci. Il turno al servizio della neoentrata spacca letteralmente il parziale, difatti le trevane hanno una ricezione disastrosa ed a nulla valgono i trenta secondi chiesti da Bosi (18-16). Sulle ali dell’entusiasmo della parità ottenuta (18-18) Piccari continua dai nove metri a martellare la fragile difesa avversaria e solo un suo errore interrompe la sequenza (24-19), ma non l’esito finale. Secondo cambio campo della serata e le biancorosse sembrano ormai avere il match in mano. Costantemente in vantaggio, un servizio che continua a fare danni nella retroguardia biancoblu ed un attacco sfavillante.  Rossit in pipe mette a terra la palla del 10-6, Bigini vince una contesa a rete e fissa il 15-10. Poi dopo il minuto di pausa, con massimo vantaggio Perugia (16-10), accade che Trevi approfitta di un calo di tensione delle avversarie e Brighigna è costretto a chiamare i trenta secondi sul 16-14. La pausa sembra avere un effetto positivo nelle fila biancorosse che rimettono ordine in campo e riportano a tre i punti di vantaggio (22-19). Questa volta è Bosi a fermare il gioco ed alla ripresa le sue ragazze tolgono certezze alle avversarie ed impattano sul 23-23. Il finale thrilling premia le locali che esultano per i tre punti. Eroina della serata Martina Piccari capace di dare continuità ad una squadra che fino a quel momento aveva peccato di rendimento, certo la posta in palio era davvero importante. Le trevane si sono disunite ai primi cenni di difficoltà, a nulla è valsa la maggiore esperienza di Pietrolati e Ceppitelli che non sono riuscite a dare ordine alle loro giovani compagne.

INTERVISTE

Francesco Brighigna, coach 3M Pucciufficio Perugia: “Abbiamo vinto una partita importante, anche se non abbiamo giocato bene, concedendo troppo all’avversario in tutti e tre i set. Nei momenti difficili, c’è stata la giusta reazione e questo è un buon segnale. La salvezza? Siamo a buon punto, ma attendiamo la matematica. Otto partite da disputare sono ancora tante”.

Martina Piccari, laterale 3M Pucciufficio Perugia: “E’ una vittoria fondamentale per il nostro cammino, ottenuta con un po’ di fatica. Crediamo nella salvezza e soprattutto nella possibilità di giocare alle pari con molte squadre. La mia prestazione? Ho dato una mano alle compagne in un momento di difficoltà e questo mi rende orgogliosa”.

3M PUCCIUFFICIO PERUGIA – LUCKY WIND TREVI = 3-0 (25-21, 25-17, 26-24)

PERUGIA: Rossit 14, , Barneschi 10, Testasecca 9, Bigini 7, Castellucci 7, Bertinelli, Mastroforti (L), Piccari 6 . N.E. – Pero, Ciaglia, Fiorucci, Annaro, Brunelli. All. Francesco Brighigna.

TREVI: Casareale 13, Compierchio 10, Ceppitelli 8, Della Giovampaola 7, Pistocchi 4, Pietrolati 3, Ciancio (L), Raspa. N.E. – Caraboni, Bozzi, Commodi, Sabbatini. All. Albino Bosi.

Arbitri: Chiara Santucci ed Alessandro Arcangeli Carosi.

3M PUCCIUFFICIO (b.s. 9, v. 4, muri 5, errori 10).
LUCKY WIND (b.s. 5, v. 4, muri 8, errori 18).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*