Scherma, oro a squadre per Andrea Santarelli nella Coppa del Mondo

Andrea Santarelli
Andrea Santarelli

HEIDENHEIM – C’è anche un pezzo di Umbria, anzi di Foligno, nella medaglia d’oro a squadre conquistata dall’Italia nella Coppa del Mondo di Spada maschile disputata a Heidenheim. A rappresentare i colori della regione è stato Andrea Santarelli che, insieme ad altri tre azzurri, è riuscito a staccare il “pass” per Rio2016.
La certezza matematica arriva dopo la stoccata di Marco Fichera che conclude sul 40-39 la finale contro la Francia che vale il successo nella prova a squadre della tappa di Coppa del Mondo di spada maschile ad Heidenheim.
Straordinaria cavalcata azzurra che, dopo il quarto posto ai Campionati del Mondo di Mosca, colleziona il terzo posto a Berna, il secondo a Tallin ed adesso finalmente il gradino più alto del podio sulle pedane tedesche.
Il successo sancisce la matematica certezza della conquista del “posto Nazione” ai Giochi Olimpici di Rio2016 che vale anche la possibilità di avere tre atleti azzurri nella prova individuale dell’arma senza convenzione.
Applausi a scena aperta per il quartetto italiano, composto da Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Marco Fichera ed Andrea Santarelli, capaci di infliggere all’ “imbattibile” Francia la seconda sconfitta nell’arco di sei mesi. Dopo la vittoria ai quarti di finale dei Mondiali, è giunto il successo nella finalissima di Heidenheim, al termine di un assalto vissuto col cuore in mano da tutto lo staff azzurro.
Un punto a punto conclusosi solo al minuto supplementare con il più giovane degli azzurri capace di piazzare la stoccata decisiva al transalpino Daniel Jerent, dando inizio cosi alla festa italiana.
“Questo è un risultato eccezionale perché figlio di una grande determinazione e di tanto cuore – commenta a caldo il maestro Dario Chiadò, al seguito degli azzurri ad Heidenheim -. I risultati della prova individuale attestano come i ragazzi avessero la testa orientata solo alla gara a squadre ed oggi hanno dato tutto quanto era nelle loro possibilità per cogliere l’obiettivo della vittoria e quindi della qualificazione a Rio de Janeiro. Non ho che da applaudire a ciascuno di loro”.
Dopo aver esordito nel tabellone delle 32, superando l’Australia col punteggio di 44-29, gli azzurri hanno vinto per 35-34 la sfida contro il Kazakhistan. Ai quarti di finale i quattro spadisti italiani hanno superato i vice Campioni del Mondo della Corea del Sud, col punteggio di 34-30, per poi avere la meglio in semifinale della squadra iridata in carica, l’Ucraina, col punteggio di 30-28.
COPPA DEL MONDO – SPADA MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Heidenheim, 23 Gennaio 2016
Finale
ITALIA b. Francia 30-29
Finale 3°-4° posto
Svizzera b. Ucraina 45-29
Semifinali
Francia b. Svizzera 40-39
ITALIA b. Ucraina 30-28
Quarti
Francia b. Repubblica Ceca 45-36
Svizzera b. Russia 45-38
ITALIA b. Corea del Sud 34-30
Ucraina b. Ungheria 45-40
Tabellone dei 16
ITALIA b. Kazakhistan 35-34
Tabellone dei 32
ITALIA b. Australia 44-29
Classifica (31): 1. ITALIA, 2. Francia, 3. Svizzera, 4. Ucraina, 5. Ungheria, 6. Russia, 7. Corea del Sud, 8. Repubblica Ceca.
ITALIA: Enrico Garozzo, Marco Fichera, Paolo Pizzo, Andrea Santarelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*