Volontariato e assistenza sanitaria sempre più uniti

La Fondazione Cucinelli sostiene la lotta contro l’epilessia infantile

“Sono felice per aver dato un contributo a chi dedica la propria vita alla cura del bambini, una eccellenza europea nella cura dell’epilessia “: così Brunello Cucinelli, intervenuto con la moglie Federica alla cerimonia di donazione di un elettroencefalografo alla struttura complessa di Pediatria del S. Maria della Misericordia. Erano presente il Direttore della struttura Prof. Alberto Verrotti con il personale medico ed infermieristico, la presidente Vanessa Sberna ed i volontari della neo associazione A.P.E (Associazione Perugia Epilessia); Perugia , la Dott.ssa Donatella Bologni in rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera di Perugia che ha ringraziato la Fondazione Cucinelli per la donazione di una apparecchiatura di ultima generazione per la diagnosi dell’epilessia. Il Prof. Verrotti si è soffermato sulla efficacia dell’associazionismo, definita “forza trainante dell’attività assistenziale, che non si esprime solo attraverso il sostegno economico per acquisire apparecchiature importanti, ma per favorire il processo di vicinanza sempre più stretta tra il cittadino e la sanità pubblica”. Emozione giustificata per Vanessa Sberna, la giovane mamma, che in pochi mesi ha raccolto l’adesione di 25 genitori di bambini in cura per l’epilessia :” Noi genitori guardiamo al futuro con maggiore fiducia; il valore scientifico ed umano del Prof. Verrotti sono una garanzia per la salute dei nostri figli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*