Sequenza sismica in Italia centrale: aggiornamento del 19 ottobre 2016

La mappa della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 al 19 ottobre 2016 (ore 15.00)

Sequenza sismica in Italia centrale: aggiornamento del 19 ottobre 2016

Sequenza sismica in Italia centrale: aggiornamento del 19 ottobre 2016 ROMA – La sequenza sismica in Italia centrale, iniziata con l’evento di magnitudo Mw 6.0 del 24 agosto alle ore 03:36, è ancora in pieno svolgimento, pur con un numero minore di repliche (aftershocks) rispetto alle prime settimane. Al momento la Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha localizzato complessivamente oltre 16.800 eventi, in un’area che si estende per circa 40 chilometri in direzione NNO-SSE lungo la catena appenninica: sono 15 i terremoti localizzati di magnitudo compresa tra 4 e 5; 250 quelli di magnitudo compresa tra 3 e 4,e uno di magnitudo maggiore di 5, oltre naturalmente a quello principale di magnitudo 6.0 del 24 agosto.

Immagine incorporata 1

La mappa della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 al 19 ottobre 2016 (ore 15.00).

L’ultimo evento di magnitudo uguale o maggiore di 4.0 si è verificato domenica mattina, 16 ottobre, alle ore 11:32 (magnitudo ML 4.1) con epicentro in provincia di Perugia, a 8 chilometri da Norcia, dopo circa 40 giorni dagli ultimi eventi che avevano superato magnitudo 4 (quelli del 3 settembre alle ore 03:34 e 12:18).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*