Pro Pronte e Avis insieme

Il logo completo è “Pro Ponte, insieme per vivere”, un’associazione socio-culturale di Ponte San Giovanni divenuta un punto di riferimento sia per gli abitanti della più popolosa e attiva frazione del comune di Perugia, sia per altre Associazioni ed Enti. A.L.I.C.E., C.R.I., Saremo al Centro, Caritas, Parrocchia San Bartolomeo, più volte sono state a “braccetto” con la Pro Ponte per iniziative benefiche e di solidarietà.

L’ultimo contatto è stato richiesto dall’AVIS di Perugia il cui presidente, Fabrizio Rasimelli, si è incontrato con il presidente Antonello Palmerini e alcuni consiglieri per sviluppare una collaborazione.

“C’è da verificare – ha detto Rasimelli – quanti sono i donatori di sangue a Ponte San Giovanni, quanti sono quelli iscritti all’AVIS, quanti quelli ad altre associazioni e soprattutto quante sono le potenzialità da inserire ufficialmente tra i donatori di sangue”.

La Pro Ponte, in una successiva riunione del Consiglio, ha fatto un primo censimento interno e ha programmato di contattare gli oltre 500 soci già tesserati per il 2015, per verificare la loro posizione e le loro intenzioni.

“Il “bacino” dei nostri soci – ha detto Palmerini – è numeroso e vario e certamente se non tutti ma almeno un bel numero di chi frequenta le nostre iniziative ricreative, culturali e sportive potrebbe accresce il numero dei donatori “contrassegnati” dal binomio AVIS-Pro Ponte”.

Ha un nome o meglio un logo il progetto ideato da Fabrizio Rasimelli per coinvolgere varie associazioni: “Fare Rete”, sperando forse che in questa rete si riesca a “prendere” il maggior numero di “donatori” possibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*