Prende il via da Assisi la nona edizione della “Carovana del Cuore”

carovana del cuore(umbriajournal.com) ASSISI – Venerdì 19 luglio, alle ore 11, presso il Palazzo dei Priori (Sala della Conciliazione) del Comune di Assisi, sarà inaugurata la nona edizione della Carovana del Cuore, campagna di sensibilizzazione della Fondazione Patrizio Paoletti mirata a promuovere e tutelare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza all’istruzione, alla pace e allo sviluppo.

Alla presenza del sindaco del Comune di Assisi Claudio Ricci, il presidente Patrizio Paoletti darà il via alla nuova Carovana del Cuore che sarà dedicata alla promozione di Un Milione di Pasti, progetto alimentare lanciato durante la campagna dello scorso anno sia per sostenere le famiglie italiane colpite dalle nuove forme di povertà, sia per combattere la malnutrizione infantile nei Paesi in Via di Sviluppo.
A tale scopo, da luglio a settembre, i volontari della Fondazione Paoletti – riconoscibili dall’inconfondibile maglietta arancione – saranno presenti nelle piazze e nelle spiagge delle città italiane per incontrare i cittadini e sensibilizzarli sull’importanza di un impegno a favore delle persone che vivono in stato di grave indigenza ed emarginazione. Il calendario completo con tutte le tappe della Carovana è disponibile all’indirizzo www.carovanadelcuore.org/calendario/

Nel corso della mattina saranno inoltre presentati i risultati della ricerca “Giovani tra speranza, fiducia e progettualità”, promossa dalla Fondazione Paoletti durante la Carovana del Cuore 2012: nonostante l’incertezza e le difficoltà del presente, i giovani italiani – a differenza degli stereotipi più diffusi – hanno fiducia nelle proprie capacità e guardano al futuro con speranza e ottimismo.
L’incontro sarà anche l’occasione per lanciare il nuovo sondaggio “La speranza come motore del futuro: economia, lavoro e società” che sarà promosso durante la Carovana del Cuore 2013 per indagare il valore della speranza in una fase di crisi economica e sociale.

Dalla sua prima edizione nel 2005, la Carovana del Cuore ha ricevuto oltre 100 patrocini ogni anno da parte di Ministeri, Regioni, Province, Comuni ed Enti (università e associazioni).
Nel 2008 la campagna è stata inoltre premiata con la Medaglia d’argento della Presidenza della Repubblica “per il contributo significativo alla formazione di una cultura fondata sul valore della solidarietà e sempre più attenta alla tutela e al rispetto della dignità della persona, principi cardine del nostro ordinamento costituzionale”.

FONDAZIONE PATRIZIO PAOLETTI
Nasce nel 2000 ad Assisi per volontà di Patrizio Paoletti che, sensibile alle tematiche dell’educazione e dello sviluppo, ha riunito attorno a sé un gruppo di pedagogisti, psicologi, sociologi, oltre che imprenditori sensibili all’idea di educazione come atto comunicativo.
“Un mondo migliore in cui i diritti dell’infanzia siano garantiti” è la visione che ispira i progetti e le attività realizzati in questi 13 anni, in particolare nel campo dello sviluppo delle tecnologie applicate all’infanzia, alle relazioni d’aiuto e ai contesti di emergenza.
Obiettivo della Fondazione è promuovere il benessere sociale e la difesa dei diritti dell’infanzia, attraverso due concetti fondamentali: l’educazione e la ricerca.
Grazie all’educazione è infatti possibile produrre un innalzamento della qualità della vita dell’individuo, nell’interesse generale della società. La Pedagogia per il Terzo Millennio è il metodo didattico utilizzato dalla Fondazione per formare educatori in grado di trasmettere il proprio sapere e di farlo crescere nel rispetto e nella valorizzazione di ogni singolo individuo, della sua storia e delle sue potenzialità
Nel campo della ricerca, la Fondazione è attiva in ambito neuroscientifico e psicopedagogico, con particolare attenzione allo studio del funzionamento del processo di apprendimento di ogni bambino, per facilitarne lo sviluppo e migliorarne l’interazione con l’ambiente circostante (anche in situazioni di degrado).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*