Perugia Pride Village dedicato al piccolo Joan, ecco il programma

Quest’anno la giornata del “Pride” verrà celebrata in 24 grandi città da nord a sud della penisola

Perugia Pride Village dedicato al piccolo Joan, ecco il programma

Perugia Pride Village dedicato al piccolo Joan, ecco il programma

PERUGIA – In occasione della Giornata Mondiale dell’Orgoglio LGBTI (lesbico, gay, bisessuale, trans* e intersex), che si celebra in tutto il mondo il 28 Giugno di ogni anno, Omphalos, la principale associazione umbra di promozione dei diritti e della cultura LGBTI, presenta anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con il Perugia Pride Village, che dopo il crescente successo delle precedenti quattro edizioni, vuole continuare ad offrire alla cittadinanza uno spazio inclusivo dove informarsi, socializzare, fare cultura e divertirsi.
«Quest’anno la giornata del “Pride” verrà celebrata in 24 grandi città da nord a sud della penisola – spiega il presidente di Omphalos, Stefano Bucaioni – con manifestazioni ed eventi legati al tema dei diritti e dell’uguaglianza. Perugia è ormai giunta alla sua quinta edizione del Pride Village, che quest’anno ha scelto come tema “Si scrive laico, si legge libero”, per rimarcare proprio l’importanza della laicità nel nostro paese.»

Quest’anno l’evento ha ricevuto, oltre ai consueti patrocini del Comune di Perugia, della Provincia di Perugia e della Regione Umbria, anche il patrocinio del Comune di Terni e del Comune di Gubbio che hanno deciso di supportare questo importante evento di risalto regionale. Al Perugia Pride Village, sponsorizzato e supportato da 14 realtà commerciali tra sponsor e media partner, partecipano oltre 30 associazioni e realtà locali del territorio umbro con attività e materiale informativo esposto all’interno dei Giardini del Frontone.

«Dopo i recenti fatti di cronaca che hanno riguardato la storia del piccolo Joan – continua Bucaioni – abbiamo deciso di dedicare questa quinta edizione del Perugia Pride Village proprio al piccolo bimbo con due mamme a cui il Comune di Perugia ha negato documenti e identità. Speravamo di non dover più assistere a simili episodi di discriminazione nella nostra regione, e invece eccoci qui, nel 2017, a dover lottare per il diritto all’esistenza del piccolo Joan.»
A fare da anteprima all’apertura del Pride Village è in programma l’ormai tradizionale “Notte Arcobaleno”, organizzata in collaborazione con l’associazione Borgo Bello, che animerà le strade del quartiere di Corso Cavour e Borgo XX Giugno dalle 18 a mezzanotte di Venerdì 23 Giugno. Tante le iniziative organizzate dai commercianti e dalle associazioni del quartiere per supportare i temi del Perugia Pride Village: musica live, danza, spettacoli, negozi aperti fino a tardi e la diretta live di Max Radio Energy, media-partner del Perugia Pride Village. Alle 22:30 grande parata di apertura del Perugia Pride Village per le strade principali del quartiere.
Dalle ore 15 di Sabato 24 le porte dei Giardini del Frontone si apriranno per entrare nel vivo del Perugia Pride Village con la presenza di oltre 30 associazioni con i propri gazebo, attività e materiali. Il dibattito del sabato, incentrato sul tema della gestazione per altri, affronterà l’argomento con l’aiuto di esperte/i e di papà che hanno vissuto esperienza diretta. La giornata proseguirà poi con un concerto live del gruppo Ponzio Pilates, per concludersi con la proiezione gratuita del film premio oscar “Moonlight”.
La giornata di domenica 25 sarà invece incentrata sul tema della laicità, con le attività organizzate per i più piccoli dall’associazione Famiglie Arcobaleno e con un dibattito che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del Segretario del PD umbro Giacomo Leonelli, il Segretario nazionale di Arcigay Gabriele Piazzoni e la parlamentare di Possibile On. Beatrice Brignone. La giornata si chiuderà con il concerto live del gruppo dei Pinguini Tattici Nucleari e con lo spettacolo/varietà di Miss Drag Queen Umbria 2017.
Il programma completo è disponibile su http://www.perugiapride.it/programma-2017/
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*