PERUGIA, IL SALUTO DI GUASTICCHI ALLE DONNE IN OCCASIONE DELL’8 MARZO

Marco Vinicio Guasticchi
Marco Vinicio Guasticchi
Marco Vinicio Guasticchi

In Italia la celebrazione della “Giornata della Donna” ebbe inizio nel 1922 e dal 1946 è stata scelta la mimosa come fiore simbolo della ricorrenza. Un breve excursus nella storia per capire quanto sia cambiato il ruolo della donna nella società contemporanea. Oggi sempre più donne rivestono ruoli di responsabilità e sono protagoniste dei cambiamenti sociali, politici ed economici. In questo ambito si inserisce il saluto del Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi alle donne in occasione della loro Festa. “L’evoluzione del quadro politico che ha al proprio centro la questione del futuro delle Province, ha contribuito non poco a far nascere un intenso dibattito fra i dipendenti e le dipendenti – dichiara Guasticchi – ed è così che alla luce della ridefinizione del ruolo dell’ente, mi piace portare, quest’anno, il saluto per la celebrazione dell’8 marzo. Guardando indietro ad un anno di tanto animato confronto, non si può non essere orgogliosi per l’apertura mentale e per la solidarietà delle quali uomini e donne del nostro ente hanno dato ampia testimonianza e prova. La dignità e la serietà professionale non conosce e non può conoscere differenze di ‘genere'”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*