Nuovo piano sociale regionale, a Villa Umbra inizia la fase partecipativa

Villa Umbra

Coinvolti istituzioni, enti e soggetti pubblici e privati interessati a elaborare idee – Venerdì 30 ottobre, alle 10, alla Scuola umbra di amministrazione pubblica di Perugia

(umbriajournal by Avi News) – PERUGIA Prende avvio la fase partecipativa di stesura del nuovo Piano sociale regionale. Venerdì 30 ottobre, alla Scuola umbra di amministrazione pubblica di Perugia, con inizio alle 10, si terrà il primo incontro con istituzioni, enti e soggetti pubblici e privati interessati a elaborare proposte, osservazioni e integrazioni al nuovo piano. La prima sessione di lavori, dopo i saluti dell’amministratore unico della scuola di Villa Umbra Alberto Naticchioni, vedrà gli interventi di Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, ed Emilio Duca, direttore regionale Salute e coesione sociale. Nella seconda sessione prenderanno invece la parola Beatrice Bartolini, responsabile sezione Programmazione sociale di territorio del sistema di servizi per le disabilità della Regione Umbria, Giulio Cherubini, sindaco di Panicale, Carlo Di Somma, presidente regionale Federsolidarietà-Confcooperative, Giancarlo Billi, presidente del Cesvol Perugia, e Andrea Bernardoni, portavoce del Forum Terzo settore Umbria. A trarre le conclusioni sulle opportunità del nuovo Piano sociale regionale sarà Luca Barberini, assessore a coesione sociale e welfare della Regione Umbria.

Nel pomeriggio, focus group multistakeholder su ‘La governance della rete dei servizi e degli interventi sociali’, ‘Le azioni tematiche del Psr e il ruolo del volontariato’ e ‘L’innovazione sociale e il Terzo settore’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*