HortoTuo, Horto a Perugia aperto per grandi e piccoli [VIDEO]

Per l’occasione è stato presente Leonardo Cenci, presidente dell’associazione Avanti Tutta

HortoTuo, Horto a Perugia aperto per grandi e piccoli

HortoTuo, Horto a Perugia aperto per grandi e piccoli da Luca Fiorucci PERUGIA – Un condominio di orti dove condividere la propria esperienza di piccolo coltivatore. Un hobby per chi ci sia avvicina per la prima volta, una riscoperta per chi lo ha sempre fatto, ma poi non ne ha avuto più la possibilità. Orti urbani a un passo dal centro storico, dove coltivare una passione, ma anche dove promuovere e favorire stili di vita corretti attraverso la produzione e il consumo di prodotti completamente biologici. Tutto questo succede in via Filippo Gualterio, a Casenuove di Ponte della Pietra, dove HortoTuo, l’idea dell’ingegner Federico Betti sta prendendo corpo. Da un unico terreno, tante superfici, dai 70 ai 100 metri quadrati, dove far nascere le proprie verdure di stagione, da consumare poi a tavola.

Sabato 1 ottobre HortoTuo è diventato Horto Aperto, un momento di confronto e apprendimento, a cui hanno preso parte molte persone interessate a questo tipo di esperienza e chi è già diventato proprietario di uno degli orti, che con grande entusiasmo ha accolto l’iniziativa.

La giornata è stata anche occasione per apprendere le indicazioni di base per la coltivazione grazie alla partecipazione dell’agronomo Luigi Villani delle Vergini e un esperto nel settore delle coltivazioni di ortaggi, sono stati svelati ai presenti alcuni dei segreti per creare un orto rigoglioso nella maniera più corretta e naturale. E dopo la teoria, spazio alla pratica con esempi concreti di coltivazione, a cui hanno preso parte grandi e piccini, in alcuni orti prototipo già allestiti con gli ortaggi coltivabili in questo periodo e un esempio dell’impianto di irrigazione a goccia automatizzato, curato da Umbria Irrigazione, che servirà per innaffiare correttamente le colture.

HortoTuo inoltre è per chi non ha tempo per fare l’orto, in quanto con delle tecniche di agricoltura e, appunto,  installando sistemi di irrigazioni automatizzati, dotato di webcam e app, ognuno avrà sempre sotto controllo l’orto, aspettando il momento giusto per raccogliere gli ortaggi bio prodotti da sé, invece di andare nei supermercati: un genuino prodotto di qualità a un costo minore.

All’iniziativa hanno preso parte l’assessore comunale a marketing territoriale, sviluppo economico e arredo urbano, Michele Fioroni, che ha sottolineato la validità del progetto, e il consigliere regionale del Pd, Giacomo Leonelli. Presente anche il console onorario di Francia per l’Umbria, Gabriele Galatioto.

Ospite della mattina Leonardo Cenci, fondatore dell’associazione Avanti Tutti che, nel suo impegno a favore della lotta contro il cancro, mette al centro proprio i corretti stili di vita, a partire dall’alimentazione sana. HortoTuo e Avanti Tutti hanno avviato da tempo una stretta collaborazione, all’associazione viene devoluto parte del ricavato dalla vendite degli orti del “condominio”. Una donazione che anche sabato è stata rinnovata.

L’appuntamento si è concluso con una degustazione realizzata in collaborazione con il ristorante Bianco, Rosso e Verdure di Castiglione del Lago e con la Cantina Goretti di Pila.

 


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*