Giacomo Sintini weekend di solidarietà alle Dolomiti

Alcune ore di svago e divertimento a chi ha vissuto momenti difficili

Giacomo Sintini weekend di solidarietà alle Dolomiti

L’Associazione Giacomo Sintini realizza un nuovo piccolo grande sogno. Dal 17 al 19 giugno 2016 un gruppo di giovani pazienti che hanno terminato il loro percorso di cure, provenienti dall’Ospedale di Parma, e le loro famiglie saranno ospitati a Moena per un weekend di beneficenza. Il progetto, dal titolo “Moena col Cuore”, nasce dalla volontà di regalare a chi ha vissuto momenti difficili alcune ore di svago e divertimento per riappropriarsi, passo dopo passo, di una normalità e del sorriso.

“La proposta di organizzare questo weekend – racconta Giacomo Sintini -, ci è arrivata da alcuni amici, persone preziose che ho conosciuto durante la mia esperienza in Trentino Volley, che oggi ci sono ancora vicine. Abbiamo raccolto il loro invito e grazie ai contatti con il Professor Franco Aversa, Direttore dell’ematologia e del Centro trapianti dell’Ospedale di Parma, abbiamo organizzato l’evento”.

“Moena col Cuore” è stato organizzato grazie alla collaborazione delle istituzioni del territorio trentino e di tanti sostenitori, pubblici e privati, che hanno reso possibile l’iniziativa. Il clou della manifestazione sarà sabato 18 giugno, infatti, presso la Caserma della Polizia di Moena sarà organizzata una mattinata dedicata allo sport con giochi a squadre ed esibizioni, durante le quali saranno coinvolti ventitre bambini delle scuole primarie del posto. Ai giochi parteciperanno anche alcuni campioni di diversi sport invernali, e atleti della nazionale, provenienti dalla Val di Fassa e Val di Fiemme.

Nel pomeriggio, alle 17, la cerimonia di chiusura presso il Teatro Navalge di Moena dove avrà luogo la presentazione del libro di Jack Sintini “Forza e Coraggio” e dove saranno ripercorsi i momenti più belli della giornata grazie ad un reportage fotografico realizzato per l’occasione. La domenica, prima della partenza, tutti i partecipanti prenderanno parte ad una passeggiata all’aria aperta.

“Questo weekend – spiegano gli organizzatori – si è rivelato un intenso e sentito esempio di solidarietà. In tanti hanno voluto partecipare portando il proprio contributo: dagli albergatori, agli sponsor tecnici, dai ristoratori alle istituzioni locali. Stiamo dimostrando che la coesione sociale di un territorio è reale e che ci stiamo impegnando per donare momenti di serenità a chi ha sofferto”.

“Il progetto “Moena col Cuore” è la nostra prima esperienza di questo genere – conclude Giacomo Sintini – ma speriamo di riuscire ad organizzare sempre più eventi di questo tipo perché per l’Associazione Giacomo Sintini il benessere dei pazienti è una missione quotidiana e cercheremo di dare sempre il nostro più ampio sostegno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*