Primi d'Italia

Famiglie, sport e lotta al cancro: ottimo inizio per #Forzaecoraggio

Sport Village al Gherlinda: 20 federazioni e società impegnate in dimostrazioni e attività. Sintini: Evento coinvolge i giovani e parla di speranza. Domenica ci sono Materazzi e Bernardi

(AVInews) – Corciano, 16 set. – Una due giorni dedicata allo sport, alle famiglie e alla lotta contro il cancro. È partita in quarta la seconda edizione dello Sport village #ForzaeCoraggio in programma sabato 16 e domenica 17 settembre al centro di intrattenimento Gherlinda, grazie all’impegno dell’associazione Giacomo Sintini e del Coni Umbria. Una due giorni che, negli spazi interni del Gherlinda, ha visto già da sabato la partecipazione di oltre 20 tra federazioni, società e associazioni sportive del territorio coinvolte dal Coni, pronte a trascinare il pubblico in dimostrazioni e attività adatte a tutte le età sotto la guida di istruttori di calcio, pallavolo, basket, tennis, baseball, judo, kung fu, tai chi, taekwondo, freccette, pattinaggio, danza, ginnastica artistica, rugby, bocce, scherma e molto altro. Per tutta la giornata di sabato e domenica dalle 15 alle 20, allestiti stand e campi pratica, con la possibilità per il pubblico (domenica dalle 16.30) di incontrare dal vivo i due testimonial della manifestazione: il campione del mondo 2006 Marco Materazzi e l’allenatore della Sir Safety Perugia Lorenzo Bernardi. La seconda giornata della manifestazione sarà anche trasmessa in diretta su Max radio Classic ed Energy.

Le parole di Jack Sintini. “Lo Sport Village #ForzaeCoraggio è una grande opportunità per l’associazione e per lo sport perugino – ha detto Giacomo Sintini, presidente dell’omonima associazione impegnata nella ricerca sulle leucemie – e noi siamo molto felici di fare squadra con il Coni e il Gherlinda per il secondo anno. Io sono doppiamente orgoglioso perché tocchiamo tre importantissimi parti della mia vita: la famiglia, visto che ci sono tanti giovani e tanti nuclei familiari a partecipare a questo grande evento, il mondo dello sport, che per me è stata la più grande scuola di vita, e in più, attraverso i messaggi che cercheremo di passare attraverso i testimonial dell’associazione, la lotta al cancro che come tutti sanno è un argomento che mi sta molto a cuore”. “Sono molto contento – ha concluso Jack Sintini -: il fatto di essere arrivati al secondo anno, che mi auguro abbia un successo pari se non superiore alla prima edizione, ci fa capire che è una cosa buona. Perché le cose buone si portano avanti”.

Il commento dal Gherlinda. “Non abbiamo avuto dubbi – aveva confermato durante la presentazione Simone Mainiero, responsabile del centro Gherlinda – nel riproporre la manifestazione che parla di sport e solidarietà. I ragazzi possono provare varie discipline e le federazioni approfittare per fare promozione in un momento clou come quello della riapertura delle scuole sportive. Noi cerchiamo sempre di creare eventi nuovi e originali. Speriamo di avere lo stesso successo dell’anno scorso, ma ne siamo sicuri”.

Le associazioni presenti. Allo Sport Village sono presenti con stand anche l’Avis comunale di Perugia, la Croce rossa italiana Comitato di Corciano che propone laboratori e attività per bambini, l’Ada, associazione a favore dei diritti degli anziani, Mai soli a sostegno di persone in stato di coma, vegetativo permanente o minima coscienza, ma anche l’Asda Superteam Libertas grazie al quale sarà possibile assistere e soprattutto provare a giocare a pallamano in carrozzina, disciplina ormai riconosciuta sia dal Cip (Comitato Paralimpico Italiano) sia dalla Federazione Italiana Giuoco Handball.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*