Etrusco d’oro 2015 a Leonardo Cenci

da Gino Goti
Un lunghissimo, interminabile applauso al termine della proiezione del servizio della “iena” Mauro Casciari dedicato a Leonardo Cenci è stato il momento più toccante della serata della consegna dell’Etrusco d’oro a Leo, “un combattente etrusco”, cui la Pro Ponte ha voluto consegnare questo prestigioso riconoscimento. Sembrava di essere al Festival del cinema di Cannes al termine di un film aspirante alla Palma d’Oro.

Mauro Casciari, ha montato col cuore uno stupendo servizio per descrivere l’uomo e la sua malattia. Ne è emerso un personaggio coraggioso, lottatore accanito, circondato dall’affetto della sua famiglia e di centinaia e di centinaia di amici sempre al suo fianco in questa sua maratona della vita. Un successo questa serata voluta dalla Pro Ponte e dal suo Presidente Antonello Palmerini: più volte è stato ricordato che Leonardo meriterebbe un “Etrusco d’Oro” alla settimana per il suo comportamento.

E il pubblico ha risposto con generosità all’appello della Cena del Lucumone, parecchie richieste sono state respinte a causa della capienza limitata della sala rispetto a telefonate, sms ed e-mail giunte agli organizzatori. Generosa anche la partecipazione di Aziende “amiche” della Pro Ponte: Grifo Latte, Corradi, Azienda Agraria Bragetti, Frantoio Batta, l’Arte del Gelato sensibili allo scopo benefico della serata con la donazione del ricavato della cena ad Avanti Tutta, l’Associazione presieduta da Leonardo Cenci. Vestito da Etrusco, anzi da Lucumone, Leonardo ha ringraziato la Pro Ponte sentendosi onorato di affiancare nell’albro d’oro dell’iniziativa: Filippo Timi, Enrico Vaime, Brunello Cucinelli, Brunangelo Falini, Serse Cosmi, il Cardinale Bassetti.

“Dedico questo prezioso premio ricevuto alla struttura di oncologia medica dell’Azienda Ospedaliera di Perugia” ha detto Leonardo Cenci tra gli applausi di un pubblico tutto in piedi e desideroso di stringergli la amano e di scattare una foto insieme al nuovo Etrusco. Ospite d’onore della serata Mauro Casciari e una nutrita schiera di aderenti ad Avanti Tutta che hanno guidato i cori di “osanna” nei confronti di un disinvolto Lucumone che, nella prossima edizione di Velimna, sarà a capo di una rappresentanza di Avanti Tutta, ovviamente rigorosamente in costume etrusco.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*