Disturbi alimentari, sulle buste di latte ‘Grifo’ un claim per affrontarli

Gruppo Grifo Agroalimentare

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Ancora un passo nel sociale per il Gruppo Grifo Agroalimentare per promuovere stili di vita sani, questa volta partendo dalla capacità di riconoscere un disturbo alimentare e di segnalarlo a una struttura qualificata per affrontarlo. Su un milione di buste di latte ‘Grifo’ è stato infatti impresso il claim ‘Non avere paura di chiamarci’ insieme al numero verde nazionale Sos disturbi alimentari e ai riferimenti del Centro disturbi comportamenti alimentari (Dca), struttura pubblica extra-ospedaliera della Azienda Usl Umbria 1 con sede a palazzo Francisci di Todi che vede il contributo dell’associazione onlus ‘Mi fido di te’.

La cooperativa agroalimentare umbra, sulla scia di quanto fatto con Telethon per il sostegno alla ricerca e con il progetto Eurobis per la lotta all’obesità infantile, prosegue dunque il suo impegno con l’intento di sensibilizzare le famiglie rispetto a problemi troppe volte sottovalutati, non riconosciuti o difficili da gestire.

A presentare i dettagli della collaborazione saranno giovedì 2 aprile alle 10.30, nella sede della cooperativa a Ponte San Giovanni di Perugia, Carlo Catanossi, presidente del Gruppo Grifo Agroalimentare, e la dottoressa Laura Dalla Ragione, responsabile unità operativa Palazzo Francisci. Presenzieranno, inoltre, all’evento la dottoressa psicoterapeuta Ausl 1 Umbria Sabrina Mencarelli, la dottoressa Paola Bianchini, e la presidente dell’associazione ‘Mi fido di te’ Mariella Venturi.

 

Carla Adamo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*