Deruta: l’operatore sociale di quartiere si è presentato alla cittadinanza

Lunedì 19 dicembre, presso la Sala del Consiglio Comunale di Deruta, ha avuto luogo la presentazione ufficiale, aperta alla comunità, dell’Operatore Sociale di Quartiere, un servizio fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale derutese e presente nel territorio da circa nove anni. Attualmente è gestito dalla Cooperativa Nuova Dimensione, in sinergia con le Associazioni e i Servizi Sociali. Ma chi è l’operatore sociale di quartiere? E’ una figura professionale qualificata al servizio degli anziani più deboli, che si trovano in condizione di fragilità, per un’autonomia fisica limitata o perché privi di una rete familiare di sostegno. In questo senso, il servizio offerto con l’operatore sociale di quartiere è un servizio di comunità, che funge da raccordo tra i servizi sociali, l’anziano in condizione di bisogno e l’intera rete territoriale. Presso il Centro di Salute di Deruta è aperto ed operativo lo Sportello di orientamento al servizio dal lunedì al venerdì, escluso il giovedì, dalle 11.30 alle 13. Tra le attività previste c’è l’informazione e l’aiuto nel disbrigo delle pratiche, accompagnamenti saltuari mirati per la spesa, la visita dal medico e altre commissioni che l’anziano, da solo, non potrebbe svolgere. Per poter offrire il servizio e, soprattutto, al fine di rispondere ai bisogni e alle esigenze, è fondamentale il raccordo, la collaborazione e il coinvolgimento delle Associazioni di volontariato che operano nel territorio. Dal 2009, ad esempio, l’Associazione Azione Civica offre trasporti gratuiti rivolti a cittadini svantaggiati per motivi di anzianità, disabilità o particolari condizioni personali e familiari. Si tratta, in sostanza, di una rete di supporto preziosa che sostiene ed accompagna quella parte di comunità più fragile e silenziosa, ma che non deve e non può rimanere inascoltata. “L’amministrazione comunale – ha sottolineato il Sindaco Verbena – ha fortemente creduto in questo servizio che viene svolto anche in altri comuni della Media Valle. I risultati ci hanno dato ragione ed è per questo che vogliamo che l’Operatore Sociale di Quartiere continui ad essere uno dei tasselli fondamentali delle politiche sociali del Comune di Deruta”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’Assessore Toniaccini, il quale afferma come “sia giusto dare evidenza delle cose che funzionano e che portano reale giovamento alla comunità”. Parlano all’unisono Paola Sensi e Gianfranco Piombaroli, presidenti rispettivamente di Nuova Dimensione e di Polis, le due cooperative che gestiscono il servizio dell’Operatore Sociale di Quartiere a Deruta e in altri Comuni della media Valle.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*