Unipegaso

Convegno “L’accessibilità migliora la vita”

barriere-architettoniche(umbriajournal.com) SPOLETO – Nell’ambito delle attività dell’Osservatorio sulle barriere architettoniche di Spoleto (OSA). Sabato 1 giugno è in programma un convegno dal titolo “L’accessibilità migliora la vita – La cultura del superamento delle barriere architettoniche fisiche e sensoriali per cittadini consapevoli”.

L’appuntamento, previsto a partire dalle ore 9,30 nella Sala dello Spagna di Palazzo, è organizzato dal Comune di Spoleto, Cittadinanzattiva, l’Ordine Ingegneri di Perugia, l’associazione culturale giovanile Bisse. Sono previsti gli interventi dell’ing. Gianluca Spoletini; vicepresidente dell’Ordine degli ingegneri di Perugia sulla progettazione universale: concetti e realizzazioni dell’architetto Consuelo Agnesi, libero professionista, responsabile del progetto “accessible light” sull’accessibilità per le disabilità sensoriali, una realtà poco conosciuta ma possibile: esempi e buone prassi. È previsto il servizio di interpretariato in lingua italiana dei segni (LIS) e il servizio di Sottotitolazione in tempo reale. Il convegno è aperto a tutti perché tutti i cittadini possono fare la loro parte per migliorare l’accessibilità della città.

L’O.S.A. Osservatorio Spoleto Accessibile è un organizzazione collettiva, attualmente senza personalità giuridica, costituito da associazioni, persone, ordini professionali, enti pubblici e privati, che desiderano impegnarsi per perseguire lo scopo comune di creare i presupposti per favorire la nascita di una cultura diffusa sul tema del superamento delle barriere architettoniche fisiche e sensoriali. I soggetti che ne fanno parte hanno sottoscritto un protocollo d’intesa nel 2011, di cui il Comune di Spoleto è stato animatore e capofila. Attualmente, le attività dell’Osservatorio sono svolte e seguite dagli ordini professionali provinciali di ingegneri, architetti e geometri, dalle locali associazioni di volontariato e di assistenza a persone con disabilità, da associazioni culturali, di categoria, e sindacali, oltre che da privati cittadini interessati all’argomento e dal Comune di Spoleto. l’OSA svolge le seguenti attività: – monitoraggio della situazione delle barriere architettoniche sul territorio; – creazione di uno spazio di discussione sulle barriere architettoniche ai fini di un’efficace scambio di conoscenze ed esperienze; – promozione di una cultura tesa al superamento delle barriere architettoniche e sensoriali mediante l’organizzazione di seminari e convegni, di punti informativi, di progetti con il coinvolgimento delle scuole e delle istituzioni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*