Avanti Tutta in Senato a Roma con Giovanni Malagò

Avanti Tutta in Senato con Giovanni Malagò

Successo della conferenza stampa che Avanti Tutta ha tenuto a palazzo Madama a Roma

Leonardo Cenci racconterà la sua esperienza in 12esima commissione Igiene e Sanità in Senato

Leonardo Cenci con la sua testimonianza aiuterà a ridisegnare l’idea del Servizio sanitario umano. Con questo invito, fatto dalla senatrice Emilia Grazia Di Biasi, presidente 12esima commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica, si è conclusa la conferenza stampa che si è tenuta ieri presso la sala Caduti di Nassiriya a palazzo Madama a Roma. L’iniziativa, organizzata dalla senatrice Nadia Ginetti, aveva come filo conduttore il tema: “Malattia oncologica e sport… correre per la vita. Leonardo Cenci e la sue maratone: da Roma a New York”. Tra i relatori c’erano: Leonardo Cenci, presidente di Avanti Tutta onlus e maratoneta, Giovanni Malagò, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni), Enrico Castrucci, presidente della Maratona di Roma, Chiara Bennati, medico del dipartimento di Oncologia medica Ospedale Santa Maria Misericordia di Perugia, Emilia Grazia Di Biasi, presidente 12esima commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica, Maria Brizi, direttore associazione Tucep (Perugia), Mauro Casciari, ex inviato della trasmissione “Le Iene” di Italia 1. Ha coordinato Marina Rosati, redattore del Corriere dell’Umbria. Tra il pubblico erano presenti anche la senatrice Valeria Cardinali e la consigliera regionale Carla Casciari.

Ha aperto l’incontro la senatrice Nadia Ginetti che ha portato i suoi saluti descrivendo Leonardo come messaggero di speranza e determinazione. Subito dopo il presidente di Avanti Tutta onlus ha espresso la sua gioia per essere presente in Senato ringraziando la senatrice per l’opportunità offertagli. Come sempre, Leonardo ha trasmesso il suo messaggio positivo di come la malattia sia stata vista da lui come un’opportunità, una sfida. Durante il suo intervento ha confermato la sua presenza alla Maratona di Roma, prevista il prossimo 10 aprile, dove correrà 12 km in compagnia del presidente Giovanni Malagò, come preparazione per quella di New York. Il numero uno del Coni si è detto contento di partecipare alla manifestazione insieme a Leonardo in veste di suo amico e ha rimarcato l’importanza del messaggio trasmesso che riesce ad inviare affinché il numero di coloro che pratica sport, circa 33 milioni di italiani, cresca sempre più.

La dottoressa Chiara Bennati, inoltre, ha parlato dei benefici che l’attività fisica dà anche ai malati di cancro. “Il 2% delle morti annue per cancro – ha detto – è per inattività. Si parla di 135mila persone. Praticare un’attività fisica per mezz’ora e cinque volte la settimana riduce la possibilità di avere un cancro alla mammella o al colon dal 20 al 50%”.

Il presidente della Maratona di Roma, invece, si è detto onorato della presenza di Leonardo e ha annunciato che quest’anno il tempo massimo per percorrere i 42 km previsti sarà di 7 ore e mezza, proprio per permettere a tutti di concluderli. Maria Brizi del Tucep ha illustrato le linea guida del progetto ideato da Leonardo dal titolo “oncology games”, che coinvolgerà 5 paesi e 7 partner. Intende realizzare attività sportive a livello europeo che promuovano l’importanza dell’attività fisica per la salute, l’inclusione sociale ed il benessere delle persone affette da tumore. Sarà presentato nei prossimi mesi a Bruxelles per accedere al contributo dell’Unione europea. Mauro Casciari, infine, ha parlato della sua amicizia con Leonardo e ha presentato il suo servizio che ha trasmesso nella trasmissione “X Love”, andato in onda nel gennaio 2015, dove ha intervistato il presidente di Avanti Tutta. Un servizio che ha commosso tutti i presenti.

Avanti Tutta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*