Avanti Tutta, il giorno di Ferragosto in oncologia

Saranno presenti Leonardo Cenci e la "iena" Mauro Casciari

Avanti Tutta starà vicino ai pazienti oncologici anche nel giorno di Ferragosto, in cui tanta gente è in vacanza in posti di villeggiatura. L'associazione ha organizzato, nella sala d’attesa della struttura dell’oncologia medica del nosocomio di Perugia, una festa a base di cocomero, offerto da Ortofrutta Nataloni, e bibite per «dissetare il corpo e la mente», afferma il presidente Leonardo Cenci con la sua consueta energia
Leo e Mauro a Le Iene

PERUGIA – Avanti Tutta starà vicino ai pazienti oncologici anche nel giorno di Ferragosto, in cui tanta gente è in vacanza in posti di villeggiatura. L’associazione ha organizzato, nella sala d’attesa della struttura dell’oncologia medica del nosocomio di Perugia, una festa a base di cocomero, offerto da Ortofrutta Nataloni, e bibite per «dissetare il corpo e la mente», afferma il presidente Leonardo Cenci con la sua consueta energia. Sarà presente anche il presidente onorario, Mauro Casciari. Oltre ai pazienti sono stati invitati anche i familiari. Si tratta della prima festa di Ferragosto organizzata in ospedale che avrà inizio intorno alle ore 15.

Ma la giornata non si concluderà qui. Leonardo, insieme ad un gruppo di volontari e simpatizzanti, andrà a cena al Testone di via Settevalli per gustare la torta Avanti Tutta, che sarà in vendita fino al prossimo 21 settembre. Chi la ordinerà (costa sei euro) devolverà 1 euro che sarà inserito all’interno dei contenitori dell’associazione, che da tempo sono posizionati a fianco delle casse dei locali di via Settevalli, Ellera, Ponte San Giovanni e Santa Maria degli Angeli.

Il ricavato della vendita delle torte servirà per contribuire al progetto che ha come fine quello di acquistare della carta da parati, dai colori pastello per rendere più gradevoli le pareti, e dieci poltrone di ultima generazione per chi assiste i malati. Entrambi i progetti sono dedicati al reparto di oncologia medica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*