Anziani, attività svolta e bilanci di Auser

BandieraAuserOpt(UJ.com3.0) PERUGIA – Oltre 300 persone hanno partecipato all’Assemblea Ordinaria dell’Associazione Auser Volontariato Perugia – Media Valle del Tevere che si è tenuta a Bosco di Perugia per presentare l’attività svolta nel 2012 e i bilanci consuntivi dello stesso anno. Presenti all’affollatissima assemblea dell’Associazione di volontariato e promozione sociale la Presidente Tiziana Ciabucchi, la senatrice Valeria Cardinali e la vicepresidente nazionale di Auser Celina Cesari. “Se la drammatica crisi che stiamo vivendo – è stata la riflessione della presidente Tiziana Ciabucchi che ha presentato i risultati dell’attività svolta – mette in discussione i modelli di riferimento e cambia le priorità, dobbiamo rimodulare il welfare del futuro come risorsa e opportunità. Continua a crescere il III settore e oggi rappresenta il terzo pilastro al fianco dello Stato e del mercato: è il 4,3% del PIL nazionale a cui si vanno ad aggiungere 700 milioni di ore del volontariato quantificato in 8 miliardi di euro. Una dimensione del non profit da considerare per una riforma del welfare sempre meno pubblico che non supporta la volontà di contrastare la fragilità sociale della popolazione anziana. Si va verso un volontariato non solo rivolto agli anziani, ma trasversale tra le generazioni e capace anche di trasmettere competenze e professionalità”.

”L’Auser – secondo Tiziana Ciabucchi – si è data degli strumenti per lavorare al meglio, seguire i progetti sociali, reperire risorse: 3 le aree obiettivo d’intervento per lavorare in maniera più strutturata ed efficace per andare incontro ai bisogni di chi è più fragile. Penso ad Uniauser, al turismo sociale Filo d’Argento, alla Convenzione del Volontariato, all’ apprendimento per tutte le età, al benessere, alla salute, al vivere e abitare meglio nelle proprie case e nel quartiere, alla valorizzazione della grande mole di servizi che si svolgono sul territorio regionale”. L’Auser che ha svolto di recente il proprio congresso regionale, conta in Umbria 8.500 iscritti. Per questo – come è emerso nel corso dell’incontro – è giusto che un’organizzazione così rappresentativa e radicata sul territorio dia sempre più voce ai bisogni dei cittadini, soprattutto anziani, ma non solo, e si batta per salvaguardare la qualità e quantità dei servizi pubblici essenziali per tutti i cittadini e in particolare per le fasce più fragili del nostro corpo sociale.

Al termine dell’incontro l’estrazione dei biglietti della lotteria: 1° premio n. 6471 ciclomotore, 2° premio n. 6934 buoni acquisto prodotti alimentari euro 1000,00, 3° premio n. 6655 buoni acquisto prodotti alimentari euro 500,00 (si allega elenco completo n. biglietti estratti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*