Amatriciana per Amatrice, a Corciano raccolti quasi 8mila euro

La soddisfazione dell'assessore Franco Baldelli e del Circolo Arcs Mantignana

Amatriciana per Amatrice

Sono state ben 800 le persone che venerdì sera hanno preso parte ad un’ Amatriciana per Amatrice, l’iniziativa promossa da Franco Baldelli, assessore del Comune di Corciano (con delega ai servizi scolastici, personale, bilancio ed innovazione tecnologica), e dal Circolo Arcs di Mantignana, guidato dal presidente Fabio Marinelli, la cui sede ha ospitato l’evento.

 

“È andata benissimo – commenta Baldelli – abbiamo raccolto quasi 8mila euro e le persone stanno continuando a chiamarci per fare donazioni liberali, condividendo l’iniziativa per come è stata impostata e per lo spirito. Ha partecipato tutto il territorio di Corciano, sono venute le persone anche dai comuni limitrofi. Tutti per prendere parte in quella che è stata una vera festa della solidarietà. Ottocento persone sono state un numero ampliamente superiore a quello che avevamo previsto. Siamo riusciti comunque a gestire la cosa in maniera ottimale. Abbiamo aperto le cucine un’ora prima ed i tavoli hanno girato. Le persone stesse erano ben disposte: si fermavano, chiacchieravano, si informavano su come avremmo utilizzato le risorse. C’è stato un clima molto positivo per un’iniziativa che è nata nel giro di una settimana”.

 

Grazie alla cena, dove era presente anche il sindaco di Corciano Cristian Betti, sono stati raccolti 7.825 euro ma in questi giorni la cifra di certo aumenterà con le donazioni liberali. Nel frattempo l’assessore Baldelli si sta muovendo con la massima trasparenza. “Abbiamo avuto – spiega ancora – un primo contatto con il Comune di Amatrice. Abbiamo chiesto loro di indicarci di cosa hanno bisogno in maniera prioritaria o l’Amministrazione, piuttosto che il territorio od una scuola. Una volta che avremo questo dato, che solleciteremo anche nei prossimi giorni, noi acquisteremo ciò che ci hanno indicato e glielo faremo avere o glielo porteremo. Vogliamo essere trasparenti con quello che faremo con il denaro che abbiamo raccolto, visto che si tratta di una somma importante, soprattutto in un momento come questo. Siamo orgogliosi come amministrazione per la risposta che il territorio ha dato – conclude Franco Baldelli – confermando il Comune come un Comune dove certi valori sono solidamente radicati nella popolazione che risponde quando deve fare la propria parte per essere vicino a chi è più in difficoltà”.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*