Albo d’oro Perugia, Bori propone Baciocchi, ma Camicia vuole “quote rosa”

2017 dovrebbe essere un Albo d'oro tutto in rosa

Albo d'oro Perugia, Bori propone Baciocchi, ma Camicia vuole "quote rosa"
donna

Albo d’oro Perugia, Bori propone Baciocchi, ma Camicia vuole “quote rosa” da Carmine Camicia – Mi sembra prematura, la proposta di un Consigliere del PD finalizzata all’iscrizione all’albo d’oro 2017. Il proponente forse non si è reso conto che da anni, le donne, pur essendosi distinte in tantissimi settori come la ricerca scientifica, come imprenditrice e come medici, sono state escluse nell’albo d’oro di Perugia.

Nel 2017 dovrebbe essere un Albo d’oro tutto  in rosa e non sempre dedicato a chi indossa giacca  e cravatta.

Come già preannunciato nell’ultima Commissione Albo d’oro e nell’attesa che la stessa si ricostituisca, invito il Sindaco a sostenere la mia proposta affinché nel 2017 il Comune di Perugia onori le Donne, iscrivendo all’albo d’oro le professioniste che con tanti sacrifici si sono distinte sia in Italia sia in altri Paesi del Mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*