160 profughi a Bastia Umbra? No, molti di meno e dove andranno?

Già individuata la struttura, è un albergo che ha delle camere disponibili

160 profughi a Bastia Umbra? No, molti di meno e dove andranno?

160 profughi a Bastia Umbra? No, molti di meno e dove andranno? BASTIA UMBRA – I profughi arriveranno a Bastia Umbra! Ma non nel numero, la cui entità, come voce popolare sta girando tra la gente in questi giorni su territorio comunale. Si è sentito parlare di quattro pullman in arrivo dal Sud Italia, quattro autobus con 160 persone a bordo. Tutte da collocare in una struttura alberghiera dell’Olivera Inn al confine tra il territorio comunale di Bastia Umbra e quello di Perugia. Le cose, però, non stanno esattamente così.

Per avere maggior chiarezza su quello che potrà essere il reale numero di profughi, o immigrati, o richiedenti asilo che, attraverso l’Arci ora d’aria, saranno collocati sul territorio di Bastia Umbra, abbiamo cercato maggiori notizie negli uffici della Prefettura di Perugia.

Al Palazzo dell’Ufficio territoriale del Governo hanno confermato che i cittadini stranieri arriveranno, Bastia non si può, ovvio, sottrarre a quello che è un dovere sociale e umanitario, ma facendo ben attenzione a tutta una serie di premesse.

“In questi giorni – confermano in Prefettura – c’è stato un grande flusso di migranti, e questo a causa dell’imponente salvataggio di persone che c’è stato in mare. Il Ministero ha mandato circa 25o tra uomini, donne e bambini, suddivisi a scaglioni. La trasferta è stata effettuata con dei pullman. Ma non ci sono accordi affinché arrivino ad Ospedalicchio di Bastia Umbra. E in particolare tra il soggetto gestore Arci e la struttura dell’Olivera Inn”.

La struttura ricettiva, quindi, è stata individuata, ma è vero che il proprietario dell’impianto ricettivo si dovrà vedere con il soggetto gestore. In Prefettura confermano che i pullman sono partiti, ma le persone che erano a bordo sono state distribuite in altre strutture Per ora all’Olivera Inn non ci sono, né si sa, con precisione, se arriveranno la prossima settimana.

L’Olivea Inn, quindi, è stata sì individuata come struttura privata, ma ancora non c’è stato alloggiato nessuno in quanto si devono ancora accordare le parti. In tutto questo c’è anche il Comune di Bastia Umbra che si è già mosso affinché gli immigrati siano sì accolti, ma in strutture idonee ed adeguate. Per ora, da quanto se ne sa, sembrerebbe che l’Olivera Inn abbia una 30ina di camere disponibili. Il condizionale, però, è d’obbligo.

Per il resto della struttura, che è enorme, si devono ancora avere notizie certe. C’è, dunque, da capire quale parte dell’albergo sarà destinato all’accoglienza.

La notizia, quindi, che quattro pullman di migranti sarebbero arrivati a breve ad Ospedalicchio è totalmente infondata. Sarà un numero di persone molto più basso e concordato con il Comune di Bastia Umbra che, per la verità, si è già mosso per appprofondire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*