Unipegaso

Perugia, carabinieri sequestrano 12 chili polvere sparo a 54enne

Perugia – Un 54enne perugino è stato trovato in possesso di 12,5 kg di polvere da sparo e 6.920 cartucce di vario calibro illegalmente detenute in casa. Il tutto è stato sequestrato dai carabinieri. L’uomo è indagato per detenzione illegale di materiale esplodente. Il 54enne seppur titolare di licenza di porto d’armi, aveva denunciato soltanto un numero esiguo di cartucce, senza fare menzione della polvere, il cui limite è di cinque chili.

“Tra polvere e cartucce – ha spiegato il luogotenente Lorenzo Antoniello stamani in conferenza stampa -sono stati sequestrati e distrutti 25 chili di esplosivo. In caso di deflagrazione sarebbero stati provocati danni ingenti sia alle persone che alle infrastrutture”. Su ordine della magistratura il materiale è stato immediatamente distrutto.

Per l’indagato, invece, è scattato il divieto di detenzione di armi e munizioni. Il prefetto lo ha anche obbligato a cedere quattro fucili, tre carabine e 68 cartucce regolarmente detenute.

I carabinieri di Perugia hanno, inoltre arrestato un 35enne moldavo trovato in possesso di un fucile Breda e 24 cartucce, che erano state rubate nei giorni scorsi nell’abitazione di un professionista di Foligno. L’arma è stata trovata dai militari all’interno dell’auto del moldavo. L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Le accuse riguardano la ricettazione e la detenzione illegale di armi. E’ stato rinchiuso nel carcere di Capanne.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*